Milano vince il primo derby dell’anno con Cantù e si aggiudica il Memorial Giani

Home Serie A News

Olimpia A|X Armani Exchange Milano – Acqua S. Bernardo Cantù 66-54

(21-14; 16-11; 15-18; 14-11)

L’inizio di gara sorride nettamente all’Olimpia Milano, che si trova sopra 10 a 3 dopo 4 minuti di gioco. L’Acqua S.Bernardo non ha intenzione di fare da sparring partner ai cugini e ritorna a contatto grazie alle fiammate del classe 2002 Gabriele Procida: 15 a 12 A|X. Nel finale di periodo l’ingresso di Sergio Rodriguez si sente eccome e i meneghini provano il primo strappo: 21 a 14 al 10′.
Nel secondo quarto i ritmi calano notevolmente, complice anche un incredibile caldo qui al PalaEolo, e al giro di boa siamo sul 25 a 20 per i biancorossi. Nei secondi finali due triple dell’Olimpia, rispettivamente di Rodriguez e Moraschini, le permettono di prendere il largo: all’intervallo lungo siamo sul 37 a 25.

Al ritorno dagli spogliatoi i canturini piazzano subito un break di 10 a 3, tornando così a -5. Milano preferisce gestire e non accelerare, tant’è che i brianzoli restano sempre aggrappati alla partita, anche se non danno mai l’impressione di poter mettere la freccia. All’ultimo mini intervallo obbligatorio siamo sul 52 a 43 per l’Olimpia.
Negli ultimi dieci minuti di gioco, la panchina profonda di Milano si fa sentire e i canturini sono costretti ad alzare bandiera bianca: l’Armani Exchange vince il Memorial Luciano Giani 66 a 54.
Le Scarpette Rosse sono ancora in fase di rodaggio ma il talento del Chacho Rodriguez e la qualità di Moraschini sono indiscussi, mentre ennesima prestazione positiva di Gabriele Procida, talentino 2002 dei canturini.

Milano: Gravaghi 0, Mack 11, Micov 6, Dulkys 3, Moraschini 11, White 6, Rodriguez 14, Shashkov 3, Tarczewski 8, Bramati 0, Cincairini 4, Burns 0. All. Ettore Messina.

Cantù: Creek 8, Di Giuliomaria 0, Ziliani NE, Procida 11, La Torre 6, Hayes 5, Wilson 5, Burnell 6, Baparapè NE, Simioni 6, Rodriguez 3, Pecchia 4. All. Cesare Pancotto.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.