raduljica

Miroslav Raduljica ha rifiutato l’EuroLega per fare la rockstar in camper sulla Route 66

Coppe Europee Eurolega Home

Molti ricorderanno Miroslav Raduljica per il suo anno, nemmeno troppo esaltante, all’Olimpia Milano e per il look da cattivo ragazzo, con barba lunga e tatuaggi. Dopo l’esperienza in Italia, il centro serbo nel 2017 si era trasferito in Cina, dove ha continuato a giocare fino alla scorsa stagione, quando invece è stato in Corea del Sud. Ora per Raduljica si erano riaperte le porte dell’EuroLega: a 34 anni aveva ricevuto un’offerta dalla Stella Rossa, come riportato da mondo.rs. La squadra serba ha però ricevuto il rifiuto del giocatore, per un motivo piuttosto unico.

Raduljica ha infatti deciso di diventare una rockstar, ma non una normale: una rockstar on the road sulla famosa Route 66 negli Stati Uniti. In realtà rockstar è forse un termine esagerato, visto che Raduljica accompagnerà la rock band serba “YU Grupa” in questo viaggio attraverso gli USA guidando il loro camper. Un vero e proprio sogno nel cassetto per il giocatore, che ha un’anima rocker e ha sempre sognato di fare il camionista. Il tour della band partirà da Chicago e terminerà a Los Angeles, come spiegato dal frontman Zika Jelić, il quale ha aggiunto che il viaggio sarà interamente filmato e trasmesso alla fine in televisione.

Sono ben lontani i tempi in cui Raduljica giocava minuti a Minnesota e Milwaukee in NBA, ma non è mai troppo tardi per vivere i propri sogni. Anche se significa dover rinunciare ad un più remunerativo contratto in EuroLega.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.