Monta Ellis spera di avere un’altra occasione in NBA: “Non voglio soldi, ma una chance”

Home NBA News

L’ultima volta che calcò un parquet NBA fu nella stagione 2016/2017 con la maglia degli Indiana Pacers, con la quale giocò 74 partite segnando 8.5 punti di media, annata che segnò una volta per tutte il suo netto calo rispetto agli anni degli Warriors e del We Believe. Sono quattro anni che Monta Ellis è lontano dal campo, ma non per questo ha deciso di appendere le scarpe al chiodo. Anzi, l’ex Bucks e Mavs, tra le varie, pensa di poter essere utile a qualsiasi franchigia NBA e non solo per un anno, ma addirittura cinque.

Come riportato da Alder Almo di Empire Sports Media, la guardia ha affermato:

Credo di avere ancora molto nel mio serbatoio. Ci sto provando da un paio d’anni. Però nessuno ancora mi ha dato una chance, portandomi al training camp per dimostrare quanto ancora valgo. Il modo in cui me ne sono allontanato un po’ lo ostacola, ma non conoscevano che cosa stessi attraversando dal punto di vista mentale.

Voglio solo una chance. Non sto chiedendo un contratto da $5, 10 milioni, nemmeno da $1 milione. Tutto quello che chiedo è darmi un’occhiata. Questo è tutto e lasciate che il mio gioco parli per me. Voglio solo un’opportunità, un allenamento, e questa non è la fine del mondo, non farà male a nessuno.

Insomma, Monta Ellis, ora trentacinquenne, è stato abbastanza chiaro: non gli interessano i soldi, ma solamente che qualcuno gli dia un’ultima possibilità per dimostrare quello che effettivamente vale.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.