Monte Morris parla di Nikola Jokic nella Hall of Fame e dell’assist di Facundo Campazzo

Home NBA News

Nella notte i Denver Nuggets hanno battuto agevolmente (119-101) gli Oklahoma City Thunder, guidati dai 27+12 di Nikola Jokic e con questo assist immaginifico di Facundo Campazzo a rubare la scena.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da BasketUniverso (@basketuniverso.it)

Monte Morris, il giocatore che ha ricevuto la perla del play argentino, ha commentato così la giocata: “Quando ha lasciato lì quella palla, io ho dovuto solo concludere. Sarebbe stato orribile sbagliare, la gente mi avrebbe voluto morto se avessi sbagliato, mi sono sentito obbligato a segnare”, ha concluso scherzosamente.

Poi Morris ha parlato anche di Jokic: “A lui l’ho già detto qualche giorno fa – riferendosi al centro serbo -, tutti parlano di Durant, LeBron e Giannis ma qui noi stiamo giocando con un futuro Hall of Famer“.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.