Montegranaro è Poderosa ed espugna il Pala Dozza al supplementare

Home

FORTITUDO BOLOGNA-PODEROSA MONTEGRANARO 105-106 (d.t.s.)

(35-25, 19-24, 17-18, 24-28, 10-11)

Partita clamorosa al Pala Dozza, dove Montegranaro vince contro Bologna dopo 45′ di battaglia senza precedenti. I locali hanno condotto per 30′, salvo essere raggiunti nell’ultima frazione da Mastellari e Corbett. Nel supplementare Rosselli (23 punti, 8 rimbalzi e 13 assist in 39′) sembra averla indirizzata, ma Corbett (30 punti con 8/9 da 3) ha ribaltato tutto con due triple. Gli emiliani conservano, comunque, la differenza canestri e rimangono a +2 in classifica.

Hasbrouck e Leunen aprono il fuoco da fuori, ma Corbett risponde dalla stessa distanza e Palermo accorcia in entrata. Bologna prova ad allungare, sfruttando gli assist di Rosselli (5 nel primo quarto), per Fantinelli e Hasbrouck. Ci prova sempre Corbett ad avvicinare i suoi con una tripla da 9 metri, ma Hasbrouck chiude la prima frazione con un’altra tripla e 18 punti personali. Al 10′, il parziale recita 35-25. Il secondo quarto si apre con un’altra bomba della guardia ex Jesi, ma Montegranaro trova importanti risorse dalla panchina con Mastellari e Testa e rimane in partita. Anzi, quando torna a segnare Corbett i marchigiani tornano anche a -2, prima di una nuova tripla di Hasbrouck sulla sirena. Le squadre tornano negli spogliatoi sul 54-49. Nel terzo quarto si alzano le difese, e gli ospiti ne approfittano per pareggiare a quota 56 con Palermo. La partita sembra girare, ma la Fortitudo ha la forza di ripartire con un break di Fantinelli. La Poderosa, però, risale dal -9 con Testa e il solito Mastellari. Al 30′, il punteggio è sul 71-67. Montegranaro trova il sorpasso ancora con Mastellari, poi allunga con Corbett. La Poderosa conduce sempre nell’ultima frazione, trovando anche il +7 con la tripla di Amoroso a 1:30 dalla fine. Fantinelli e Rosselli provano a crederci, ma Palermo è preciso ai liberi e mantiene i suoi a +4. Ancora Rosselli scrive -2, Amoroso fa 1/2 ai liberi e di nuovo l’ex Virtus realizza sulla sirena la tripla che manda il match all’overtime sul 95-95. Fantinelli sblocca il supplementare, ma Corbett gli risponde prontamente da fuori per il +1. Rosselli si prende la squadra sulle spalle, procurandosi il quinto fallo di Simmons, e la porta fino al +5. Sembra finita, ma Corbett non è d’accordo: con due triple firma nuovamente il sorpasso. L’ultima difesa ospite è quella buona: il possesso alternato premia i gialloblu, che vincono 105-106.

Bologna: Sgorbati, Cinciarini ne, Mancinelli 2, Franco ne, Benevelli 5, Leunen 14, Ugochukwu ne, Venuto 2, Rosselli 23, Fantinelli 20, Pini 10, Hasbrouck 29. All: Antimo Martino

Montegranaro: Angellotti ne, Testa 5, Mastellari 19, Simmons 11, Palermo 12, Petrovic 2, Negri 4, Corbett 30, Amoroso 11, Traini 12. All: Cesare Pancotto

Qui trovate le statistiche complete della gara

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.