Montegranaro sbanca Roseto dopo un overtime e vede la salvezza più vicina

Serie A2 Recap

SAPORI VERI ROSETO-XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO 64-71 (d.t.s.)

(10-10, 25-17, 15-16, 7-14, 7-14)

Punti fondamentali per Montegranaro, che torna a vincere sbancando Roseto e ribaltando la differenza canestri. E lo fa senza Thomas e Cortese, ma con un Bonacini extralusso, oltre all’ottimo Delas (17+9). Per superare Roseto, dopo aver rimontato 11 punti negli ultimi 12′ serve un supplementare, nel quale non si lotta punto a punto come lecito aspettarsi. Non bastano agli abruzzesi i 28 con 7 carambole di Mitja Nikolic, ora tra 48 ore si giocano davvero tutto in quel di San Severo.

Si inizia a ritmi bassissimi, con appena un canestro dal campo a testa nei primi 4’. Delas si prende i suoi sulle spalle e li porta avanti, gli risponde Bayehe, che con una tripla frontale rimette la gara in parità. Montegranaro fatica in impostazione, e commette anche due falli in attacco, mentre Roseto costruisce ma non finalizza. La prima frazione termina 10-10. I locali provano il primo strappo, con i liberi procurati da Pierich e Mitja Nikolic. Gli ospiti tardano a reagire, allora la Sapori Veri cavalca il momento dello sloveno, che con due triple apre la strada all’allungo biancazzurro fino al +9. I gialloblu provano a reagire con Conti e Cucci, ma Mitja Nikolic ristabilisce le distanze con la quarta tripla di serata. All’intervallo, il parziale recita 35-27. Rientrano bene gli ospiti con due bei canestri di Delas, ma Roseto regge l’urto e rimane avanti, tanto nel punteggio quanto con la testa. Continua ad esserci siccità offensiva da entrambe le parti, spezzata dal contropiede di Mitja Nikolic che vale il massimo vantaggio abruzzese sul +11. Montegranaro si sblocca con una tripla del solito Delas e resta a contatto. La terza frazione di gioco si chiude sul 50-43. Gli ospiti ingaggiano una guerra sportiva, guidata da Bonacini, che conduce i suoi al sorpasso. Gli Sharks replicano con Rodriguez, che tocca quota 14 punti, e rimangono in vantaggio. Tuttavia, lasciano lì tante occasioni per chiudere la partita, la quale rimane aperta fino all’ultimo secondo. E’ lo stesso Rodriguez a sparare senza successo da 3, lasciando l’ultima chance agli ospiti, che pareggiano con il jumper di Marulli. Al 40’, il punteggio dice 57-57. E’ Montegranaro a comandare il supplementare, grazie ai punti di Bonacini e Cucci, e una grande freddezza ai liberi. Roseto è quasi nulla in attacco, almeno per i primi 3’, e lascia andare senza opporsi la partita. La gara si chiude 64-71.

Roseto: Giordano, Menalo, Mouaha 2, Nikolic L. 5, Fokou, Cocciaretto, Rupil, Bayehe 8, Rodrgiuez 16, Ghirlanda, Pierich 5, Nikolic M. 28. All: Germano D’Arcangeli

Montegranaro: Miani, Angellotti, Mattioli, Conti 11, Cortese, Delas 17, Bonacini 20, Marulli 13, Berti, Thomas, Cucci 10, Serpilli. All: Gennaro Di Carlo

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.