Montrezl Harrell si è definito “il Dennis Rodman dei giorni nostri”

Home NBA News

Montrezl Harrell negli ultimi due anni è diventato un giocatore-chiave per i Los Angeles Clippers, in uscita dalla panchina come miglior lungo della squadra. L’ex Rockets stava vivendo la miglior stagione della carriera con 18.6 punti e 7.1 rimbalzi di media prima dello stop dovuto al Covid-19.

In questo momento Harrell non è nella “bolla” di Orlando, dalla quale è dovuto uscire a causa di un’emergenza familiare: proverà a tornare in tempo per la ripresa della stagione il 30 luglio, ma probabilmente sarà comunque costretto a saltare qualche partita. Nel frattempo è stato ospite del Knuckleheads Podcast, condotto da due ex giocatori come Quentin Richardson e Darius Miles: Harrell ha parlato di The Last Dance e si è definito “il Dennis Rodman moderno”.

Le cifre del lungo dei Clippers e di Rodman sono molto diverse: Harrell segna molto di più e prende meno rimbalzi, per esempio, tuttavia ciò a cui l’ospite faceva riferimento era il processo di crescita e l’attitudine. “Lo sto dicendo a tutti, sono il Rodman dei giorni nostri, davvero. Sono il Dennis Rodman moderno. È vero. Rodman. Guardate il suo cammino in generale. Anche dopo aver visto il documentario, sono entrato su Twitter e ho scritto ‘Ehi, dobbiamo dargli molto più credito di quello che abbiamo fatto finora” ha detto Harrell, trovandosi d’accordo con Richardson e Miles sulla questione.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.