Nando Gentile: Sono fiero di Alessandro. Se non fosse intervenuto lui, sarei sceso io dalla tribuna

Home Serie A News

Nando Gentile difende suo figlio Alessandro dopo la rissa che lo ha visto protagonista nel match contro Trento. Nando è intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva (via Sportal): “Alessandro non ha mai fatto una rissa in vita sua: sfido chiunque a non reagire ad un pugno dato a un fratello“. Con queste parole papà Nando difende il figlio dopo la squalifica di tre giornate per lo scontro fisico con Gutierrez durante Bologna-Trento e aggiunge: “E’ una vergogna, sono fiero di mio figlio. Se non fosse intervenuto lui, sarei sceso io dalla tribuna“.

 

  •  
  •  
  •  

1 thought on “Nando Gentile: Sono fiero di Alessandro. Se non fosse intervenuto lui, sarei sceso io dalla tribuna

  1. Vabbè, reagire alla provocazione è sempre sconsigliabile, giustificare la violenza anche. Allora dovremmo dire anche che i parenti del giocatore olandese colpito da Galliari gli dovevano menà.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.