anthony edwards

NBA – Anthony Edwards lancia frecciatine a Payton e Barrett dopo la vittoria sui Knicks

Home NBA News

Ieri notte i Minnesota Timberwolves hanno vinto una partita al fotofinish contro i New York Knicks dell’ex coach Tom Thibodeau. Il canestro decisivo lo ha segnato Malik Beasley da tre punti, ma un grande impatto sulla gara l’hanno avuto soprattutto Karl-Anthony Towns e il rookie Anthony Edwards. Proprio la prima chiamata assoluta all’ultimo Draft ha lanciato un paio di frecciatine agli avversari dopo la partita, da una parte criticando una scelta difensiva di Elfrid Payton e dall’altra punzecchiando RJ Barrett.

In particolare Payton ha discutibilmente deciso di raddoppiare Edwards sul canestro di Beasley: il rookie ha scaricato proprio per il compagno appostato dietro l’arco, sfruttando questa scelta dell’avversario. “Mi stavo per girare per tirare in allontanamento quando ho visto che Payton era venuto a raddoppiarmi. Ho pensato fosse pazzo. Ho visto Beas [Beasley, ndr] e gliel’ho passata. Dopodiché mi avrete visto alzare le mani. Sapevo che avrebbe segnato” ha dichiarato Edwards.

Pochi minuti prima, Anthony Edwards aveva anche parlato del tiro, sbagliato, da RJ Barrett sulla sirena che avrebbe potuto regalare la vittoria ai Knicks.

Non volevamo che la palla arrivasse a Randle. Fortunatamente l’hanno data a RJ Barrett. Se avesse segnato, ci avremmo convissuto perché era lui che volevamo prendesse il tiro. Non volevamo nessun altro. 

Edwards ha chiuso la sua partita con 24 punti, la sua quarta partita nelle ultime 5 con almeno 20 punti: Minnesota rimane comunque ultima ad Ovest sul 12-36, 2 gare dietro gli Houston Rockets. Sono le due squadre che si stanno contendendo il peggior record NBA con l’obiettivo di avere una chiamata più in alto possibile al prossimo Draft (nell’ultimo i Timberwolves hanno già avuto la prima).

LEGGI ANCHE:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.