NBA – Boston Celtics, Danny Ainge attacca la squadra

Home NBA News

Stagione fino a questo momento sotto le aspettative per i Boston Celtics, attualmente con un record di 23 vinte e 25 perse che vale l’ottavo posto nella Eastern Conference.

Neanche l’innesto di Evan Fournier poco prima della trade deadline sembra aver migliorato la situazione. La primissima uscita del francese con la maglia biancoverde, infatti, è stata molto deludente.

Tutti sul banco degli imputati in casa Celtics, a partire dal general manager Danny Ainge che finora aveva attirato su di sé tutte le critiche. Adesso però il dirigente di Boston sembra aver aggiustato il tiro. Ferma restando la massima fiducia nel coach Brad Stevens, Ainge ha messo il mirino sulla squadra.

Dopo la sconfitta con i Dallas Mavericks, Ainge è intervenuto nella trasmissione radiofonica Toucher and Rich dicendo chiaramente che ora i giocatori devono prendersi le proprie responsabilità. Il GM, infatti, ha dichiarato che da questo momento smetterà di fare scudo sulla squadra. Poi ha aggiunto che gli atleti dovranno iniziare a ricevere la propria parte di critiche per le prestazioni scadenti.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.