cade cunningham

NBA – Cade Cunningham, partenza shock nelle sue prime tre partite

Home NBA News

Qualche giorno fa ha fatto il proprio esordio assoluto in NBA, con un po’ di ritardo, la prima chiamata assoluta 2021 Cade Cunningham. Il giocatore dei Detroit Pistons aveva saltato tutta la preseason e le prime gare di stagione regolare a causa di una distorsione alla caviglia. Nelle tre partite finora disputate ha però fatto registrare numeri negativi che non si erano mai visti prima in NBA.

Cunningham, tirando un totale di 7/39 dal campo in queste tre gare, è infatti diventato il giocatore con le percentuali più basse della storia nelle prime tre partite disputate (con un minimo di 30 minuti di media). Il classe 2000 sta infatti tirando col 17.9% dal campo, peggio di Shawn Bradley che nella stagione 1993-94 era partito col 20%.

Nella Top 4 All-Time di questa “speciale”, si fa per dire, classifica c’è un altro rookie di quest’anno: Jalen Suggs. La guardia degli Orlando Magic non ha ancora saltato una partita ed è sempre partita in quintetto, ma nelle sue prime tre gare ha tirato col 25% dal campo. Da allora le sue percentuali si sono solo leggermente alzate e ora tira col 30.5% dal campo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.