chris paul

NBA – Chris Paul, ecco quale sarà la richiesta in free agency

Home NBA News

È sempre più probabile che Chris Paul alla fine uscirà dall’ultimo anno di contratto a 44 milioni di dollari, declinando la Player Option. Una volta diventato free agent, è comunque molto probabile che la point guard rinnovi con i Phoenix Suns, anche se nelle ultime settimane erano emersi New York Knicks e Los Angeles Lakers come possibili interessati. Secondo Marc Berman del New York Post, Paul cercherà un contratto di almeno 3 anni per 100 milioni di dollari complessivi.

Uno stipendio medio di circa 33 milioni di dollari a stagione, molto inferiore a quello che prevede l’attuale contratto. In più però CP3 si assicurerà altre due stagioni molto fruttuose a livello economico, un contratto del genere permetterebbe al giocatore di guadagnare tale cifra a 39 anni.

A queste cifre sarà molto difficile per i Lakers entrare in corsa, visto che i giallo-viola non hanno spazio salariale e potrebbero arrivare a Paul solo tramite sign&trade. Diverso in discorso dei Knicks, squadra che al contrario ha molto spazio ma non è competitiva al livello dei Suns.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.