draymond green

NBA – Draymond Green sull’espulsione contro Memphis: “Questione di reputazione”

Home NBA News

Durante la puntata speciale del suo podcast “The Draymond Green Show”, registrata subito dopo il termine di gara1 tra Warriors e Grizzlies, il #23 di Golden State è tornato sul controverso episodio che lo ha visto protagonista. Green è stato espulso per aver commesso un duro fallo ai danni di Brandon Clarke, fallo che il capo arbitro Fitzgerald ha sanzionato come un Flagrant 2.

«In realtà sono abbastanza stupido da aver pensato che non sarei stato sanzionato con un Flagrant 1. Parliamo di un idiota. Se sei alla ricerca di qualcuno da chiamare idiota, non guardare altri che me» – ha dichiarato Green nel corso della puntata – «Penso che stasera sia stata una questione di reputazione più che di fallo duro. La mia più grande preoccupazione è che venga confermato come un Flagrant 2. Spero che accada la cosa giusta e che il fallo venga declassato a Flagrant 1». Brandon Clarke aveva parlato proprio della reputazione di Green dopo la partita.

La NBA può declassare il fallo di Green. Da regolamento, al quarto Flagrant nei Playoff scatta una partita di squalifica. Se fosse confermato il Flagrant 2, quindi, Green rischierebbe di saltare una partita in caso di un secondo Flagrant 2 o di due Flagrant 1 nella postseason.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.