NBA Flash #4: Knicks su West, Garnett rimane, James non parlerà con altre squadre, Jordan e Monroe richiestissimi

Home NBA News

 

FotorCreated-850x560

Torniamo con la consueta raffica di news e rumors NBA che di questo periodo non mancano mai.

Tralasciando i vari Aldridge e Love, DeAndre Jordan e Greg Monroe sono tra i più richiesti. Con Kevin Love che probabilmente rinnoverà con i Cavs, rimane il solo Aldridge in grado di spostare veramente gli equilibri di una franchigia, ma solo una squadra avrà l’onore di farli firmare un contratto.

Il suo addio ai Trail Blazers sembra sempre più probabile e per questo i Los Angeles Lakers offriranno appena possibile un quadriennale da 80 milioni complessivi, una ricca offerta che permetterebbe a “LA-Monster” di giocare al fianco di Kobe Bryant in un palcoscenico completamente diverso rispetto a Portland.

Tutti vogliono Aldridge, ma di Aldridge ne abbiamo uno solo. Chi non raggiungerà l’obiettivo virerà su uno tra DeAndre Jordan, Greg Monroe e Brook Lopez. Il primo non è ancora sicuro di lasciare Los Angeles, ma ascolterà tutte le offerte. A lui sono fortemente interessati i Dallas Mavericks, ed ha già fissato un colloquio con Knicks e Lakers. Greg Monroe ha rilasciato dichiarazioni abbastanza pesanti nei confronti dei Detroit Pistons:

I Pistons hanno idee diverse rispetto alle mie, le rispetto. Van Gundy vuole creare una squadra simile ai Magic di Howard, basata su Andre Drummond, non c’è posto per me.

Non che ci fosse stato bisogno di queste dichiarazioni per capire che Monroe avrebbe lasciato Detroit, tutto è stato chiaro sin dalla scorsa estate quando con una tattica poco ortodossa i Pistons sono riusciti ad evitare delle offerte per Greg Monroe che aveva paura di firmare un lungo contratto con loro. Anche intorno a lui il mercato è molto attivo, Celtics e Knicks in primis seguono il giocatore. 

Proprio i New York Knicks, alla ricerca di lunghi tecnici e intelligenti adatti al triangolo, si incontreranno anche con David West che ha appena declinato la player option per rimanere ai Pacers. Il giocatore, così come Monroe, sembra molto adatto al sistema che Phil Jackson ha in mente.

I Minnesota Timberwolves sono certi del rinnovo di Kevin Garnett. Le parti si sono già incontrate e ci sarebbe già l’accordo di massima intorno al biennale da 8 milioni annui. 

Secondo il Los Angeles Daily News, Jimmy Butler spera di firmare un contratto annuale con i Los Angeles Lakers. Butler ha sempre fatto capire di voler rimanere a Chicago e questi rumors preoccupano i suoi tifosi. Il giocatore è comunque Restricted Free Agent e quindi i Bulls potrebbero pareggiare tutte le offerte che riceverà senza rischiare di perderlo.

Anche Draymond Green è RFA. Atlanta Hawks e Houston Rockets farebbero follie pur di firmarlo, ma sembra chiarissimo che i Warriors non accetteranno alcun tipo di Sign-and-trade e pareggeranno tutte le offerte che il giocatore riceverà.

Brandon Knight dovrebbe rimanere ai Phoenix Suns. Nei prossimi giorni la franchigia offrirà un quinquennale da 70 milioni totali. 

Concludiamo con LeBron James. Come ci si aspettava, è uscito dal contratto per firmare un altro con i Cavs. A confermare ciò il fatto che James non incontrerà nessun altra franchigia, il rinnovo è cosa fatta, si aspettano ora cifre e dettagli.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.