brown celtics

NBA – I Boston Celtics hanno due giocatori non vaccinati e potrebbe essere un problema ai Playoff

Home NBA News

I Boston Celtics sono l’assoluta sorpresa della seconda parte di stagione, capaci di risalire dalla lotta per il Play-in a quella per una delle prime  quattro posizioni ad Est. Con una sola gara ancora da disputare prima della post-season, i biancoverdi non sono però ancora a conoscenza di quale sarà la propria posizione finale, né tantomeno contro chi giocheranno il primo turno dei Playoff. Al momento Boston è terza con un record di 50-31, con solo mezza gara di vantaggio su Philadelphia, quarta sul 49-31. I Celtics potrebbero chiudere però anche secondi, possono infatti ancora superare i Milwaukee Bucks (sul 50-30 con due gare ancora da giocare).

Un incrocio possibile per i Playoff è quello contro i Toronto Raptors, quasi certi del quinto posto (47-33, con due gare di vantaggio su Chicago). Sarebbe però un problema per i Celtics, visto che di recente è emerso che la franchigia biancoverde conta tra le proprie fila due giocatori ancora non vaccinati contro il Covid-19. Nelle scorse settimane infatti sia Boston che Philadelphia si sono rifiutate di comunicare ai media se tutti i propri atleti fossero vaccinati. L’informazione è particolarmente rilevante perché con ogni probabilità una delle due affronterà Toronto nel primo turno. La legge del Canada impedisce a chiunque non sia vaccinato di entrare nel Paese, tantomeno di giocare una partita.

A questo punto ci si è iniziati a chiedere chi siano questi giocatori non vaccinati, per calcolare l’importanza di una loro assenza nelle gare in trasferta a Toronto. Per Philadelphia, si è parlato di Matisse Thybulle. Per i Celtics invece, secondo Chris Mannix di Sport Illustrated, i due indiziati sarebbero Jaylen Brown e Al Horford. Se fosse davvero così, sarebbero delle assenze davvero pesanti per Boston, che si ritroverebbe a disputare almeno due partite a Toronto senza il proprio secondo miglior marcatore, Brown (23.7 punti di media), e il proprio centro titolare, Horford (10.1 punti e 7.7 rimbalzi di media), visto che Robert Williams è già infortunato.

In questa stagione, infatti, nessuno dei due ha giocato una partita a Toronto dopo l’entrata in vigore della legge, a dicembre. Brown e Horford infatti sono scesi in campo il 28 novembre ma non il 28 marzo, quando i Boston Celtics hanno disputato la propria ultima (finora) gara stagionale in Canada.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.