james harden

NBA – James Harden ha finalmente giocato una partita “da James Harden”

Home NBA News

Dopo un avvio di stagione molto difficile, finalmente ieri notte James Harden è sembrato sé stesso nella vittoria dei Brooklyn Nets sugli Indiana Pacers. Il Barba non solo è stato il top scorer della sua squadra con 29 punti, ma è anche andato in lunetta 19 volte. Un numero di tiri liberi spropositato se si pensa che nelle prime 5 uscite stagionali ne aveva tirati 15 in totale. Una novità per Harden in questa stagione, condizionata dalla differenza nel metro arbitrale voluta dalla NBA proprio per limitare il comportamento di alcuni giocatori come la guardia dei Nets.

Harden, dei suoi 29 punti (ai quali ha aggiunto 8 rimbalzi e 8 assist), ne ha segnati 16 dalla lunetta, nonostante qualche iniziale protesta per alcuni mancati fischi. Dopo una tripla nel terzo quarto, la superstar di Brooklyn si è lasciata andare ad un urlo liberatorio che ha spianato la strada alla sua positiva prestazione, che è valsa ai Nets la terza vittoria stagionale.

“Si è trattato di essere aggressivo, cosa che nelle prime partite non ero stato. Sono stato aggressivo a tratto, ma devo esserlo per tutti i quattro quarti. Avevo quella scintilla, quella velocità per arrivare nella posizione dalla quale potevo penetrare o tirare. Mi sono sentito molto bene per tutto l’arco della gara” ha dichiarato James Harden nel post-partita. Qualche giorno fa, Steve Nash aveva dichiarato che gli arbitri starebbero punendo Harden per usarlo come esempio nell’applicazione delle nuove regole.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.