kevin porter jr

NBA – Kevin Porter Jr segna il canestro della vittoria, follia del telecronista di Washington

Home NBA News

Durante la telecronaca della partita di ieri notte tra Houston Rockets e Washington Wizards è successo qualcosa che sta giustamente venendo condannato da più parti. Dopo che Kevin Porter Jr, alla prima partita dopo la sospensione inflittagli dalla sua squadra per motivi comportamentali, ha segnato la tripla della vittoria, il telecronista della franchigia di casa, Glenn Consor, ha pronunciato una frase che ha fatto subito rabbrividire.

“Kevin Porter Jr, come suo padre, ha premuto il grilletto al momento giusto” ha detto Consor, probabilmente pensando di fare una battuta. Il riferimento è alla triste sorte di Kevin Porter Sr, che negli anni ’90 fu condannato a 4 anni e mezzo di carcere per l’omicidio colposo, proprio con una pistola, di una ragazzina di 14 anni. Secondo la ricostruzione, la ragazzina avrebbe chiesto all’uomo di mostrarle la pistola, dalla quale poi sarebbe partito un colpo accidentale. Qualche anno più tardi, quando Porter Jr aveva 6 anni, è stato invece il padre ad avere la peggio in uno scontro a fuoco, rimanendo ucciso mentre cercava di proteggere un’altra persona da un’aggressione.

Un’uscita, quella di Consor, quindi estremamente infelice e fuori luogo che ha attirato l’attenzione anche di LeBron James. “Oh, pensava forse che fosse simpatico? No, non posso accettarlo! Mi dispiace ma questa non deve passare! Quanto puoi essere insensibile per dire qualcosa del genere? Andiamo! Prego per te, ma non c’è posto per te nel nostro bellissimo sport!” ha twittato LeBron.

L’attenzione attirata, soprattutto dopo il tweet di uno degli sportivi più popolari del mondo, ha portato Glenn Consor ha pubblicare un messaggio di scuse e spiegazioni. “Per favore, permettetemi di scusarmi sinceramente con Kevin Porter Jr, la sua famiglia e l’organizzazione dei Rockets per i miei commenti durante la partita di ieri sera. Ho erroneamente pensato che Kevin Porter Jr fosse il figlio dell’ex giocatore degli Wizards Kevin Porter, non pensavo che quelle parole potessero essere insensibili oppure offensive. Ho scritto personalmente a Kevin per scusarmi e spero di poterci parlare presto” questo quanto scritto nella nota del telecronista. Kevin Porter, il giocatore menzionato da Consor, è stato membro degli Wizards dal 1979 al 1983.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.