lebron irving

NBA – Kyrie Irving ha spiegato perché lasciò i Cavs di LeBron James

Home NBA News

Nell’estate 2017, i Cleveland Cavaliers erano reduci da 3 Finals consecutive, di cui una vinta nel 2016. Nonostante il grande successo che la franchigia stava avendo nella Eastern Conference, Kyrie Irving decise comunque di chiedere una trade venendo poi scambiato ai Boston Celtics per Isaiah Thomas. In molti, negli anni, si sono chiesti cosa avesse spinto Kyrie a lasciare una squadra ancora al top per inseguire un successo mai arrivato altrove, visti i fallimenti sia a Boston che, per ora, a Brooklyn.

Irving ha provato a dare una risposta, protagonista dell’ultimo episodio di I Am Athlete:

Mi viene continuamente ricordato: “Hai abbandonato LeBron. Come hai potuto farlo?”. Me lo dicono membri della sua fanbase, della mia e della fanbase dei Cavs. “Perché non ha funzionato?” e io rispondo che ho chiesto una trade perché stavo cercando qualcosa di diverso. Sono stato un uomo di parola quando sono andato dalla dirigenza, mi sono seduto e ho detto loro: “Raccontatemi i vostri piani per il futuro”. Quando lo hanno fatto, ho risposto: “Guardate, non fa per me”.

Il giocatore dei Nets ha comunque negato che ci siano stati problemi con lo stesso James:

Non ho avuto la chance di parlare con LeBron prima che i media riportassero la mia richiesta di trade. Quindi sono partito per la Cina per il mio tour Nike, in qualche modo la notizia è stata anticipata mentre ero là. Non ero nemmeno su suolo americano, non potevo neanche difendermi. Ho avuto la conversazione che dovevo avere con la dirigenza, poi avrei parlato con LeBron. Ma appena sono arrivato in Cina… Boom! Non abbiamo mai avuto problemi, io e ‘Bron.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.