NBA Chris Paul rubate

NBA – La rivincita di Chris Paul: “Ora festeggio, dopo 16 anni di infortuni e sconfitte”

Home NBA News

Chris Paul ha trascinato i Phoenix Suns alle Finals con una prestazione sontuosa. La franchigia dell’Arizona ha vinto gara 6 130-103, chiudendo così sul 4-2 la serie con i Los Angeles Clippers.

Dopo il successo che è valso il trofeo di campioni della Western Conference, CP3 ha commentato il raggiungimento di questo grande obiettivo.

Eravamo in missione e ora ci godiamo questa sensazione fantastica. Nella mia carriera ho vissuto tante emozioni e superato diversi infortuni, anche ieri avevo male a un polso e ho dovuto fare degli accertamenti. “Chris Paul alle Finals” suona proprio bene ma io so quanto lavoro c’è dietro, dopo essere arrivato in una nuova squadra e aver battuto una grande franchigia. Io sarò sempre un Clipper ma qui c’è un gruppo eccezionale che mi ha accolto a braccia aperte. Possiamo gioire ma c’è ancora qualcosa da fare, stasera però festeggio dopo 16 anni di operazioni, duro lavoro e brutte sconfitte. Volete sapere perché sono venuto a Phoenix? C’erano degli amici come Willie Green e James Jones, coach Monty Williams per cui avevo già giocato a New Orleans ma la ragione principale è Devin Booker, un vero fenomeno.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.