lakers lebron davis westbrook

NBA – Le due trade dei Lakers che sono saltate alla deadline

Home NBA News

Alla fine i Los Angeles Lakers, com’è noto, alla trade deadline non si sono mossi. Dalle parole di LeBron James, che comunque non sarebbe stato consultato sulla decisione di rimanere immobili, c’è un po’ di amarezza per come sono andate le cose, visto il record di 26-31 della franchigia fin qui. In questi giorni però stanno emergendo alcuni scambi che sono saltati nelle ultime ore di mercato, alcuni per un rifiuto dei Lakers, altri della controparte.

Nei giorni scorsi si era parlato dell’offerta degli Houston Rockets di John Wall per Russell Westbrook e una prima chiamata al Draft, rifiutata dai Lakers. Ora ne è emersa un’altra, sempre della franchigia texana, che avrebbe portato a LA sia Wall che Christian Wood. In cambio, i giallo-viola avrebbero dovuto cedere Westbrook, Talen Horton-Tucker e la scelta del primo turno 2027. Proprio quest’ultima sarebbe un asset particolarmente caro ai Lakers, che hanno rigettato la proposta al mittente.

Una seconda trattativa sarebbe invece stata con i rivali storici dei Boston Celtics, ma in questo caso sarebbero stati i biancoverdi a rifiutare. Secondo Heavy.com, Lakers avrebbero infatti offerto molteplici scelte del secondo turno al Draft per il grande ex, Dennis Schroder. Alla fine il tedesco è finito a Houston in cambio di Daniel Theis, ma potrebbe essere comunque rilasciato dai Rockets tramite buyout. In quel caso, Schroder sarebbe un obiettivo dei Lakers da free agent.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.