lebron curry

NBA – LeBron James: “Al Play-in affronteremo l’MVP della stagione, Steph Curry”

Home NBA News

I Los Angeles Lakers hanno provato in tutti i modi ad evitare il Play-in, che da dopodomani li metterà di fronte ai Golden State Warriors. Non ce l’hanno fatta, e per di più ieri notte hanno visto LeBron James subire l’ennesima ricaduta alla caviglia destra. Il giocatore ha rassicurato: mercoledì ci sarà, per archiviare subito la pratica Warriors visto che ai Lakers basterà vincere una partita per posizionarsi settimi nella griglia Playoff ed affrontare i Phoenix Suns al primo turno. Nel commentare il Play-in, da lui molto criticato in passato, LeBron ha anche incoronato Steph Curry, il suo rivale degli ultimi 10 anni, come MVP della stagione regolare. Qualcosa che nelle scorse ore aveva fatto anche Ja Morant ma che in generale appare ancora poco probabile, con Nikola Jokic nettamente favorito.

Giocheremo contro quello che, secondo me, quest’anno è stato l’MVP della NBA. Guardate quello che ha fatto. Tutti lo avevano ignorato prima della stagione. Ci si chiedeva se, senza Klay, sarebbe stato in grado di caricarsi la squadra sulle spalle e portarla ai Playoff. Lo ha fatto, ed è andato anche oltre. Ha stabilito tantissimi record, se Steph non avesse fatto parte di questi Warriors non so che cosa avrebbero potuto fare. A volte ci si focalizza sul record di squadra, io penso a chi abbia avuto la migliore stagione. E penso che quella l’abbia avuta Steph, la migliore stagione durante tutto l’anno.

Quando Russ [Westbrook, ndr] vinse l’MVP, si sottolineava come fosse il primo ad aver tenuto una tripla-doppia di media dai tempi di The Big O [Oscar Robertson, ndr]. A nessuno interessava del record dei Thunder. Lo vinse giustamente e penso che quest’anno Steph lo meriterebbe, anche se non credo che glielo daranno perché è un discorso diverso.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.