NBA – Oklahoma City Thunder, la squadra del futuro: due rookie riscrivono la storia

Home NBA News

Il processo di ricostruzione degli Oklahoma City Thunder sembra molto ben avviato. OKC, infatti, ha deciso di ringiovanire la squadra puntato su ragazzi promettenti e accumulando tantissime scelte nei prossimi Draft.

I frutti del lavoro del general manager Sam Presti iniziano già a vedersi. Nella sconfitta 102-113 dei Thunder contro gli Charlotte Hornets due rookie di OKC hanno battuto un record. Aleksej Pokusevski e Theo Maledon sono diventati i primi due under 20 capaci di realizzare 25 punti a testa nella stessa partita NBA.

Qualche giorno fa i due avevano fatto registrare lo stesso record fermandosi a quota 20, adesso sono riusciti a battere loro stessi.

Oltre a loro due, coach Mark Daigneault può fare affidamento su altri giovani promettenti come Shai Gilgeous-Alexander, Luguentz Dort e Darius Bazley.

Non a caso recentemente la franchigia ha scelto di mettere da parte un veterano come Al Horford per dare più spazio ai giovani. Con questo pacchetto di atleti, 17 scelte al primo turno e altrettante al secondo nel corso dei prossimi sette anni, OKC può guardare con ottimismo al futuro.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.