NBA – Phoenix Suns, Devin Booker: “Adesso sono uno dei migliori, grazie alla mia famiglia”

Home NBA News

Phoenix Suns alle Finals dopo 28 anni di assenza. La franchigia dell’Arizona si è presa il titolo della Western Conference battendo 4-2 i Los Angeles Clippers grazie al 130-103 di gara 6.

Chris Paul assoluto protagonista con una prova magistrale ma in queste settimane stiamo assistendo alla definitiva consacrazione di Devin Booker, sempre più super star.

Una convinzione che si evince anche dalle parole con cui ha commentato il successo decisivo.

È stato un viaggio lunghissimo perché abbiamo toccato il fondo negli anni precedenti. Poi è arrivato coach Williams che ci ha preparato a giocarci questa chance ma non ci accontentiamo, non è ancora finita. Nel terzo quarto siamo riusciti a non perdere la testa, nel basket conta come reagisci agli strappi avversari e noi abbiamo risposto alla grande. Dedico questa gioia a mia madre e mia sorella, ci sono sempre state e vederle sorridere è l’emozione più grande, sono loro ad avermi spinto a diventare uno dei migliori. Chris Paul? È un duro, a volte in campo volevamo metterci le mani al collo ma è bello avere compagni così competitivi, sono questi i giocatori che vuoi nella tua squadra. Anche Jae Crowder è così, gente che ti sostiene e ti dà fiducia.

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.