NBA Playoffs Recap 28/04/14: Gli Spurs pareggiano, gli Heat compiono lo sweep, i Pacers sprofondano

Home

boris-diaw-manu-ginobili

San Antonio Spurs @ Dallas Mavericks     93-89

San Antonio cerca la rivincita dopo aver subito la beffa nel finale di gara 3 e parte subito fortissimo, nonostante le polveri bagnate di Parker (10 con 5/14 dal campo), Duncan (14+10 ma 6/16 al tiro) e Leonard (3/8 dal campo, 7 punti in 37 minuti); ci pensano Diaw (17 con 3/6 da 3) e soprattutto Manu Ginobili (23) a prendere per mano la squadra nel primo tempo, che si chiude sul +14 Spurs. Nel secondo tempo la musica cambia e i Mavs si rifanno sotto con le giocate di Ellis (20), Nowitzki (19+7) e Calderon (13 con 3/4 da 3), arrivando così ad un altro finale punto a punto, dove è decisiva una tripla di Boris Diaw a 30 secondi dal termine ed il successivo errore in layup di Monta Ellis per fissare la serie sul 2-2.

 

Atlanta Hawks @ Indiana Pacers     107-97

2014389484158-20140428kktbl4690.jpg20140428Seconda sconfitta nella serie per la numero 1 ad Est sul parquet di casa: Atlanta spacca la partita nel secondo quarto grazie a Mike Scott (17 con 5/6 da 3) e Shelvin Mack (20) e ad una precisione al tiro invidiabile, il primo tempo si chiude sul 61-40 con gli Hawks che mettono a segno ben 9 triple sulle 11 tentate nel secondo periodo. Nel terzo quarto i fans dei Pacers, esasperati, indirizzano addirittura dei “boo” alla propria squadra, che cerca di reagire con George (26+12+6) e Watson (6/10 al tiro per 15 punti), ma non riesce a ritornare a contatto e concede così l’opportunità ad Atlanta di chiudere la serie in gara 6 sul parquet amico.

 

Miami Heat @ Charlotte Bobcats     109-98

uGGXf.Em.56I Bobcats salutano la postseason subendo uno sweep da parte di Miami in una gara 4 ad handicap: privi infatti della propria stella Al Jefferson, Charlotte riesce a giocarsela per due quarti (54-52 all’intervallo), ma subisce la furia offensiva di James e compagni nel terzo periodo (32-17) che li condanna all’eliminazione; LeBron domina ancora una volta la gara (31+7+9) aiutato da un ottimo Bosh (17+8) e riesce a portare Miami in semifinale di Conference nonostante abbia affrontato un Kemba Walker in serata di grazia (29 con 11/15 al tiro).

 

La top 5 della notte:

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.