NBA Playoffs Recap 5/5/14: Clippers e Wizards vincono gara 1 in trasferta

Home

1861990_SP_0505_clippers_WJS

Los Angeles Clippers @ Oklahoma City Thunder     122-105     (1-0)

Ci sono i playmaker, ci sono i grandi playmaker, c’è un élite di “top playmakers” e al di sopra di tutti ce n’è uno solo: Chris Paul (32+10ast con 12/14 al tiro in 27 minuti) guida i Los Angeles Clippers ad una grande vittoria in trasferta in gara 1 e ribalta subito il fattore campo, ora a favore dei ragazzi di Doc Rivers; Paul gioca una pallacanestro celestiale, tira in modo sublime dal campo ed infila a ripetizione il canestro, stravincendo il duello mentale con Russell Westbrook (29 ma 6 palle perse), che mostra evidenti segni di nervosismo durante tutta la gara. Il match è da subito a senso unico: dopo il 16-10 iniziale a favore dei padroni di casa, i Clippers mettono insieme un parziale di 24-6 che risulta subito decisivo, in quanto i Thunder non riusciranno mai a riportarsi a meno di 13 punti di distacco; oltre a Paul ci sono le buone prestazioni di Griffin (23+5) e Crawford (17 dalla panchina), mentre per OKC Durant stecca un po’ la gara (25 con 9/19 al tiro), dato che chiude col peggior plus-minus della partita: -26.

 

Washington Wizards @ Indiana Pacers     102-96     (1-0)

wizards_beal_wall_ap_296Come si fa a tirare con il 41.7% in trasferta in un secondo turno di Playoffs NBA e riuscire a vincere? Chiedetelo agli Wizards, che portano a casa la W in gara 1 conducendo dall’inizio alla fine grazie alle bombe di Ariza (22 con 6/6 da 3) e Beal (25 con 3/5 da 3) ed alla solidità di Wall (13+9ast), Nenè (15+6) e Gortat (15+12), che approfittano dell’inconsistenza dei Pacers sotto canestro: Hibbert è sempre più scandaloso, Mahinmi fa quello che può e la coppia Scola-West è troppo piccola per contrastare gli avversari che conquistano ben 17 rimbalzi in attacco (Gooden 7, Gortat 6).

 

La top 5 della notte:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.