rondo

NBA – Rajon Rondo ha minacciato la ex fidanzata con una pistola

Home NBA News

Notizia shock dagli Stati Uniti, dove nelle scorse ore un Giudice di Louisville ha emesso un’ordinanza protettiva che vieterà a Rajon Rondo di avvicinarsi a meno di 500 metri dalla ex fidanzata e dai suoi due figli (dei quali la donna è madre). Il motivo sarebbe la minaccia da parte del giocatore dei Cleveland Cavaliers nei confronti della donna, addirittura brandendo una pistola.

Secondo quanto riportato da TMZ, tutto sarebbe accaduto nel bel mezzo di una furente lite tra Rondo e la donna, Ashley Bachelor. Il motivo della lite? Ashley avrebbe semplicemente chiesto a Rondo di aiutarla col bucato, mentre quest’ultimo stava giocato ad un videogioco. Da qui l’esplosione improvvisa del giocatore, che avrebbe iniziato a urlare, avrebbe lanciato la consolle contro il muro, avrebbe distrutto vari oggetti tra i quali un cestino e una tazza da tè fino a minacciarla di morte. “Sei morta!” avrebbe urlato Rondo a Bachelor. Dopodiché il playmaker dei Cavs, secondo la ricostruzione, sarebbe uscito di casa per tornare circa 15 minuti dopo con una pistola. A quel punto Rondo avrebbe iniziato a battere sulla porta con la finestra chiedendo alla donna di portargli suo figlio, Pierre. Bachelor avrebbe quindi portato prima Pierre e poi, sempre sotto minaccia, anche la figlia più piccola: a entrambi Rondo avrebbe iniziato ad urlare, arrabbiato perché avevano paura di lui. La situazione si sarebbe calmata solo con l’arrivo dei genitori di Rondo all’abitazione, col giocatore che a quel punto se ne sarebbe andato definitivamente.

“Sono estremamente spaventata per la mia sicurezza e quella dei miei figli. Rajon ha una storia di comportamenti volatili, erratici, esplosivi. È violento verbalmente ed emozionalmente. Più volte ha picchiato nostro figlio, lo ha chiamato ‘figh***a’ e lo ha accusato di comportarsi come una ‘put***a’” – ha raccontato Bachelor. – “Rajon maltratta anche nostra figlia. La chiamata con epiteti come ‘t***a’, ‘put***a’ e ‘testa di c***o’. Mi ha più volte minacciata, dicendo che mi sparerò o che sparerà alla mia macchina”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.