NBA – Razzismo a Boston? Jaylen Brown risponde a Kyrie Irving

Home NBA News

Nei giorni scorsi Kyrie Irving ha accusato di razzismo il pubblico dei Boston Celtics. Subito è arrivata la risposta da parte di alcuni esponenti biancoverdi.

Questa notte Irving è tornato al TD Garden per gara 3 del primo turno playoff, dominata da Jayson Tatum con una prestazione da record.

Per Irving, oltre alla sconfitta, tantissimi fischi da parte dei tifosi presenti. Fischi che il giocatore dei Brooklyn Nets ha commentato nel post partita.

In conferenza stampa anche un altro giocatore dei Celtics, Jaylen Brown, è intervenuto sul tema.

Mi dispiace per quanto accaduto a Trae Young e Russell Westbrook con alcuni spettatori ma non possiamo dire che tutti i tifosi dei Celtics siano razzisti. Abbiamo supporters di ogni tipo ma dipingerli tutti come razzisti è ingiusto. Sono d’accordo con il fatto che anche a Boston sia necessaria lavorare molto su questa cosa, così come in tutti gli Stati Uniti. Il razzismo va affrontato di petto dovunque ma non mi piace come è stata presentata la questione alla vigilia di una partita di playoff.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.