NBA Recap 08/04/2017: Lillard è mostruoso e Portland vince ancora, Miami stende Washington, Durant torna in campo e Golden State supera NOLA

NBA Recap

Miami Heat @ Washington Wizards 106-103 

MVP: Hassan Whiteside (30 punti, 12 rimbalzi, 2 assist, 2 rubate, 3 stoppate)

LVP: Bojan Bogdanovic (9 punti, 1 rimbalzo in 24 minuti di gioco)

I Miami Heat compiono l’impresa e nella notte conquistano una vittoria fondamentale contro i Washington Wizards  al Verizon Center, trascinati dalla doppia doppia di Hassan Whiteside. La partita ha un inizio molto equilibrato: nel primo tempo le squadre si rincorrono sul punto a punto, guidate da John Wall (16 punti, 6 rimbalzi, 8 assist a fine gara) e lo stesso Whiteside con sedici punti a referto nella prima metà di gara. Al rientro in campo dopo l’intervallo, gli ospiti provano a prendere il controllo della gara, ma i Wizards restano a contatto sino agli ultimi secondi del terzo quarto, quando Johnson con quattro punti consecutivi consegna il vantaggio agli Heat. Nel quarto decisivo Washington reagisce subito, riconquistando il +2 con Morris. Le squadre rispondono colpo su colpo agli attacchi avversari fino all’ultimo minuto, quando  Johnson e Whiteside regalano a Miami il +1 ad undici secondi dal termine. Washington potrebbe rovesciare il risultato nell’ultimo possesso, ma una persa sanguinosa di Oubre Jr. costringe in lunetta Richardson, che con un 2/2 regala la vittoria agli Heat.

New Orleans Pelicans @ Golden State Warriors 101-123 

MVP: Kevin Durant (16 punti, 10 rimbalzi, 6 assist)

LVP: Solomon Hill (2 punti, 3 rimbalzi, 4 assist in 26 minuti)

I Golden State Warriors ritrovano Kevin Durant dopo diciannove partite di assenza e superano con facilità i New Orleans Pelicans, raggiungendo la quattordicesima vittoria consecutiva. La partita volge subito in favore dei Guerrieri della Baia che, nonostante le resistenze di Cook e Ajinca, conquistano il +8 al termine del primo tempo. Al rientro in campo dopo l’intervallo lungo, Klay Thompson e Kevin Durant salgono in cattedra per gli Warriors e grazie al sostegno della second-unit trascinano Golden State al 68-93 al termine del terzo quarto. Gli ultimi dodici minuti sono di gestione per gli uomini di coach Kerr, che nonostante l’assenza di Stephen Curry superano NOLA per 101-123. Da segnalare tra i Pelicans le prestazioni di Quinn Cook (22 punti, 3 assist), Jordan Crawford (21 punti, 1 rimbalzo, 2 assist) e Alexis Ajinca (17 punti, 6 rimbalzi).

Utah Jazz @ Portland Trail Blazers  86-101 

MVP: Damian Lillard ( 59 punti, 6 rimbalzi, 5 assist, 0 turnovers)

LVP: Shelvin Mack (6 punti, 3 rimbalzi, 2 assist in 27 minuti)

I Portland Trail Blazers nella notte stendono gli Utah Jazz, quinta forza ad Est, grazie soprattutto alla prestazione mostruosa di Damian Lillard, autore di 59 punti conditi da 6, rimbalzi, 5 assist e 0 turnovers (massimo di punti nella storia della franchigia dell’Oregon, che ha visto militare tra le sue fila giocatori come Bill Walton, Clyde Drexler, Drazen Petrovic e Scottie Pippen). La partita inizia bene per i Blazers che, trascinati dai 25 punti di Lillard nel solo primo quarto conquistano il +14. Nella seconda frazione di gioco, i Jazz riducono il gap grazie a Johnson (13 punti) e Hayward (21 punti, 5 rimbalzi, 4 assist), tornando a contatto verso la fine del primo tempo, 42-48. Al rientro in campo dopo l’intervallo lungo, Lillard dai 6.75 trascina nuovamente Portland al +9. I Jazz provano a rispondere con Gobert (13 punti, 11 rimbalzi) , ma al Moda Center piovono triple: prima Leonard e poi ancora Lillard fermano la rimonta avversaria, trascinando la formazione di casa al +17 al termine del terzo quarto. Gli ultimi dodici minuti di gara sono di gestione per gli uomini di coach Stotts, che non scendono mai sotto la doppia cifra di vantaggio, conquistando la vittoria per 101-86.

Le altre partite della notte NBA: 

Milwaukee Bucks @ Philadelphia 76ers 90-82

Bucks: Antetokounmpo 20+10, Dellavedova 14, Monroe 17

76ers: Holmes 17, Saric 14, McConnell 10+10a

 

Chicago Bulls @ Brooklyn Nets 106-107 

Bulls: Butler 33, Grant 15, Lopez 16+8

Nets: Lopez 13, Hollis-Jefferson 16+12, LeVert 19

LA Clippers @ San Antonio Spurs 98-87

Clippers: Griffin 18, Jordan 17+17, Paul 19+8+8

Spurs: Aldridge 18, Leonard 28, Gasol 15

 

Boston Celtics @ Charlotte Hornets 121-114

Celtics: Horford 16, Bradley 15, Thomas 32

Hornets: Batum 31, Walker 23, Lamb 17

Indiana Pacers @ Orlando Magic  127-112

Pacers: George 37, Turner 23+10, Young 14

Magic: Gordon 17, Ross 29, Fournier 23

Ilaria Palmas

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.