NBA Recap 10/04/16: Warriors storici a 72 vittorie, Miami si riprende il derby della Florida, Houston ancora in corsa per i Playoffs.

NBA

stephen-curry-kevin-martin-nba-san-antonio-spurs-golden-state-warriors-850x560

Golden State Warriors @ San Antonio Spurs 92-86

Dopo qualche improvvisa ed inaspettata battuta d’arresto, gli Warriors continuano la loro marcia e battono San Antonio per la seconda volta in 3 giorni, pareggiando lo storico record di 72 vittorie in regular season stabilito dai Bulls di MJ e compagnia e condannando gli Spurs alla prima sconfitta casalinga della stagione. I texani provano a replicare il gioco dell’ultima partita all’AT&T Center: una difesa asfissiante ed un ritmo di gioco tenuto molto basso uccidono lo spettacolo offensivo e tengono in gabbia Golden State, sotto 14-19 alla prima sirena. Ma i ragazzi di Kerr non sembrano avere intenzione di concludere allo stesso modo la seconda gita stagionale in Texas, e nel secondo periodo pareggiano i conti con un contro-parziale di 21-16 per la parità a quota 35. Alla ripresa delle operazioni gli Spus tornano immediatamente sul +8, ma Steph Curry prende in mano la situazione e l’attacco dei Warriors: i 14 punti nella terza frazione lanciano la rimonta di Golden State, che entra nell’ultimo quarto con una lunghezza di vantaggio e dopo aver battagliato con gli avversari per la prima metà dell’ultimo periodo conquistano 7 lunghezze di vantaggio sul 76-69. I padroni di casa provano a tornare in partita, e seppur sotto di 11 a due minuti dalla fine riescono a rientrare fino a -4: il canestro di Leonard (20 punti, 13 rimbalzi) a 20 secondi dalla fine vale il 90-86, ma sul possesso successivo i liberi di Curry (37 punti alla fine) chiudono la partita.

Orlando Magic @ Miami Heat 96-118

Continua la rincorsa di Miami ad uno tra i primi 4 posti nella griglia dei playoffs, che adesso sembra più vicina dopo la rivincita nel derby contro Orlando. Primo quarto che vede contrapposti il gioco corale degli Heat e le sfuriate del duo Hezonja-Vucevic, autore di 17 punti sui 28 totali dei Magic nei primi 12′. Dopo aver retto nella prima frazione però, Orlando vede gli Heat prendere il largo nei successivi due quarti, che vedono salire in cattedra i soliti Whiteside (18punti, 15 rimbalzi) e Wade (17 punti, 7/9 dal campo), propiziatori di un parziale totale di 58-41 che spedisce gli avversari sotto di 20 punti ad inizio quarto periodo. Gli ultimi 12 minuti sono una formalità per Miami, che riesce a gestire agevolmente l’ampio margine di vantaggio.

Los Angeles Lakers @ Houston Rockets 110-130

Clamorosamente in corsa per un semplice posto ai playoffs, i Rockets battono i Lakers e rimangono aggrappati ad una flebile speranza per il raggiungimento dell’ottavo seed ad ovest. Il primo quarto vede le due squadre darsi battaglia sui binari della parità in un emozionante duello tra un ringiovanito Kobe Bryant (15 punti nel primo quarto) e James Harden (11), che guida i suoi al vantaggio per 27-29 alla fine della prima frazione.  In panchina per tutto il secondo periodo, Kobe lascia a Russel e compagnia il compito di arginare il gioco dei Rockets, che senza Harden ad illuminare la via del canestro (2 punti nel secondo quarto) non riescono a sfruttare l’assenza del Mamba e lasciano invariata la situazione al suonare della seconda sirena, che recita 53-55. Al ritorno in campo Kobe suona la carica con altri 14 punti nella sola terza frazione, ma i suoi sforzi sono resi vani da un super-Harden che alla fine del quarto avrà 20 punti e 10 assist a referto. Il 33-27 di parziale a favore dei Rockets nel penultimo periodo è il preludio alla netta chiusura dei conti, che arriva poco poco: guidata da un Harden in trance agonistica (20 punti nel quarto quarto, 40 alla fine con 14 assist) Houston spazza via LA nella seconda metà dell’ultima frazione. A poco servono i 35 punti di Bryant, i texani vincono e tengono accese le speranze per un piazzamento ai PO.

Le altre partite della notte:

Toronto Raptors @ New York Knicks 93-89

Raptors: DeRozan 27, Lowry 15+7a, Valanciunas 14+7r

Knicks: Anthony 21, Grant 19, Vujacic 13

Brooklyn Nets @ Indiana Pacers 105-129

Nets: Kilpatrick 26, Sloan 19, Brown 18

Pacers: Turner 28 (10r), Hill 18, Mahinmi 16

Utah Jazz @ Denver Nuggets 100-84

Jazz: Hayward 22 (9r), Lyes 22, Gobert 16 (14r, 6blk)

Nuggets: Jokic 19 (11r), Mudiay 19, Harris 13

Milwaukee Bucks @ Philadelphia 76ers 109-108

Bucks: Middleton 36 (9a), Henson 18 (10r), Parker 15

76ers: Smith 22 (9r, 8a), Grant 21, Covington 19

Dallas Mavericks @ Los Angeles Clippers 91-98

Mavericks: Felton 21, Williams 15, Nowitzki 14

Clippers: Crawford 22, Redick 20, Griffin 17 (11r, 7 a)

Charlotte Hornets @ Washington Wizards 98-113

Hornets: Kaminsky 18, Walker 16, Williams 14

Wizards: Gortat 21, Thorton 16, Session 15.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.