NBA Recap 22/04/14: Indiana e Toronto pareggiano in casa, crollo Chicago

Home

philstar-pacers

Atlanta Hawks @ Indiana Pacers     85-101

Dopo l’upset clamoroso di gara 1 e dopo i primi due quarti di gara 2 tutto sembrava presagire che questi Pacers avessero completamente perso il talento, peggio che in Space Jam: Teague (14+5) e Millsap (19+4) stavano continuando l’opera cominciata in gara 1 e Indiana semplicemente non riusciva ad opporre resistenza; poi, per fortuna dei Pacers, qualcosa cambiò: nel terzo quarto Paul George (27+10+6) prende per mano i suoi, si ricorda di essere un All Star di prima fascia e si abbatte sugli Hawks insieme al fedele alleato Luis Scola (20+7). Indiana costruisce il parziale decisivo di 31-13 nel terzo periodo e conquista fiducia e vittoria in vista di gara 3 ad Atlanta, dove gli Hawks cercheranno di mantenere il fattore campo appena conquistato.

 

Washington Wizards @ Chicago Bulls     101-99 dts

Washington Wizards v Chicago Bulls, Game 1, Eastern Conference QuaterfinalsUna delle poche certezze che avevamo prima dell’inizio del playoffs era l’approdo in semifinale di Conference dei Bulls, invece ci siamo sbagliati, e di grosso anche. Washington ottiene la vittoria anche in gara 2 e avrà l’opportunità di chiudere con uno sweep se avrà successo nelle prossime 2 partite che si giocheranno nella capitale: nella serata in cui Joakim Noah riceve il premio di DP of the Year dalle mani di Dikembe Mutombo, la difesa ad emergere è subito quella degli ospiti, che propizia il parziale iniziale di 26-12 grazie alle giocate di Beal (26+7); nel secondo tempo però, il Bulls pride viene fuori e Chicago rimonta, mette la testa avanti e cerca la fuga con Augustin (25+7ast) e Gibson (22+10) protagonisti. I canestri di Beal permettono agli Wizards di operare la controrimonta ed avere la palla in mano, ma il jumper dal mezzo angolo dello stesso numero 3 ospite finisce corto: si va al supplementare, dove Washington si affida a Nenè (17+7) per portarsi sul +6, ma Chicago non muore mai e rientra fino al -2, con Hinrich in lunetta a 2.4 secondi dal termine, fatale ai Bulls è l’errore sul primo tiro libero, vince Washington.

 

Brooklyn Nets @ Toronto Raptors     95-100

Nella serie mediaticamente più combattuta di questi playoffs, i Raptors riescono a prevalere in gara 2, e la ragione per cui arrivano a conquistare la vittoria ha un nome ed un cognome: DeMar DeRozan; con 17 punti nel quarto periodo nonostante problemi di falli, il numero 10 dei canadesi guida i suoi al successo e pareggia la serie sull’1-1.

 

La top 5 della notte:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.