NBA Recap 22/12/13: vittorie per i Pacers ed i Clippers, Toronto sorprende OKC

Home

dm_131222_nba_celtics_v_pacers

 

Boston Celtics @ Indiana Pacers     79-106

Indiana distrugge Boston sul parquet di casa chiudendo la partita nel terzo quarto, dove Paul George manda a bersaglio tutti e 6 i tiri presi per 18 punti sui 28 totali di squadra (alla fine saranno 24+5 per George). Avanti di 15 già all’intervallo, i Pacers raggiungono anche il +26 nel terzo periodo, grazie anche alla terza tripla doppia stagionale di Lance Stephenson (12+10+10) ed al gioco interno di Hibbert (15+12); i Celtics non possono opporre resistenza, l’ultimo a mollare è Bradley (13+6). Per i Pacers buone notizie anche da Danny Granger che chiude con 12 punti e 5 rimbalzi.

 

201312221937706359430Toronto Raptors @ Oklahoma City Thunder     104-98

La prima sconfitta stagionale alla Chesapeake Energy Arena arriva inaspettata più che mai per i Thunder. Dopo aver tirato col 50% nel primo tempo ed essersi ritrovati sotto di 6 all’intervallo, OKC spinge nel terzo periodo con Westbrook (27+9+5) e Durant (24+8 ma 5/16 dal campo) per ribaltare la partita e condurre anche in doppia cifra ma i Raptors hanno qualcosa in più: guidati nel primo tempo da Lowry (22+7+9) e Johnson (17+13), trovano un grande quarto periodo da John Salmons (14) e raggiungono nel finale la quarta vittoria in trasferta consecutiva.

 

 

201312222350858119882Minnesota Timberwolves @ Los Angeles Clippers     116-120 dts

I Timberwolves si suicidano un paio di volte prima di perdere definitivamente la gara per mano di Chris Paul e dei suoi Clippers. Dopo aver giocato una partita sontuosa offensivamente con le giocate di Love (45+19+6), Pekovic (34+14), Martin (16+7) e Rubio (zero punti ma 12 assists), Minnesota si perde nelle ultime azioni: nel regolamentare, sul punteggio di 106-104 per i ragazzi di coach Adelman, Minny ha il possesso ma Kevin Martin commette un grossolano errore in palleggio e Jamal Crawford (22) può schiacciare nel canestro i due punti del pareggio a circa 10 secondi dal termine, la palla va poi nelle mani di Rubio che serve Pekovic sotto canestro, ma il suo gancetto dal post basso non trova il bersaglio, it’s overtime! Dopo il sesto fallo di Griffin (32+10), Paul (19+6+13) prende la squadra per mano e serve Dudley sul perimetro per la tripla del +1 a 38 secondi dal termine; ancora Pekovic sbaglia da vicinissimo, Paul viene mandato in lunetta (1/2) e Minny ha il pallone del pareggio: Rubio sceglie ancora Pekovic ed il montenegrino sbaglia un’altra volta dal post concedendo la vittoria ai Clippers.

 

La top five della notte:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.