NBA Recap 31/03/14: Spurs, Clippers e Heat al comando, Grizzlies, Knicks e Bulls vincono partite fondamentali, sempre più in crisi i Pacers

Home

1396318692000-spurs-pacers

San Antonio Spurs @ Indiana Pacers     103-77

Per la prima volta in stagione i Pacers perdono il comando della Eastern Conference a favore degli Heat mentre gli Spurs si mantengono saldamente al primo posto ad Ovest continuando a cavalcare la più lunga striscia di vittorie consecutive della propria storia: la 18esima vittoria di fila arriva grazie al solito sforzo di squadra in difesa e in attacco, con due parziali decisivi di 15-0, uno nel secondo e uno nel quarto periodo. A guidare la truppa di coach Pop c’è Parker (22 con 10/18), aiutato dal suo fratellone cestistico Boris Diaw (14+4+4) e da Leonard (13+11), mentre per Indiana, che per la terza gara consecutiva non riesce a raggiungere quota 80 punti, l’ultimo a mollare è Stephenson (15).

 

dm_140401_nba_grizzlies_nuggets_highlightMemphis Grizzlies @ Denver Nuggets     94-92

Importantissima vittoria per Memphis nella Mile High City che rende la lotta per gli ultimi 3 posti ad Ovest sempre più dura: Golden State (45-28) ha ora solamente 1.5 gare di vantaggio sul terzetto Dallas-Memphis-Phoenix (tutte a 44-30) ed attualmente i Suns sarebbero gli esclusi dalla postseason. La vittoria per i Grizzlies arriva nel finale di partita, con Conley (19) e Randolph (20+10) a gestire i possessi decisivi e Lee (19+7) ad amministrare dalla lunetta.

 

la-sp-clippers-timberwolves-20140401Los Angeles Clippers @ Minnesota Timberwolves     114-104

Privi di Griffin e Crawford, i Clippers trovano in Darren Collison l’uomo a cui affidarsi per la gara contro i TWolves e l’ex play di NOLA ne mette 28 conditi da 7 assist che, insieme alle prestazioni di Paul (22+7+9), Jordan (11+24) e Barnes (19+6), permettono ai suoi di costruire il parziale decisivo nel terzo quarto e di amministrarlo negli ultimi 12′ per conquistare la W; a Minnesota non basta un Love da 20+13 (ma 8/21 al tiro) e una panchina che produce 60 punti contro i 18 di quella ospite.

 

Toronto Raptors @ Miami Heat     83-93

Raptors: Vasquez 17, DeRozan 16+7ast, Valanciunas 14+10.     Heat: James 32+7+8, Bosh 18, Andersen 13+7.

 

New York Knicks @ Utah Jazz     92-83

Knicks: Anthony 34+8, Chandler 15+9, Smith 13.     Jazz: Hayward 18, Burks 17+7, Favors 13+13.

 

Washington Wizards @ Charlotte Bobcats     94-100

Wizards: Beal 20, Webster 14, Gooden 12+8.     Bobcats: Walker 21+10ast, Jefferson 19+11, Douglas-Roberts 18.

 

Philadelphia 76ers @ Atlanta Hawks     95-103

Sixers: Young 23, Anderson 19, MCW 16+9+9.     Hawks: Millsap 28+17, Williams 22, Teague 12.

 

Boston Celtics @ Chicago Bulls     80-94

Celtics: Bass 18+9, Bayless 18, Humphries 11.     Bulls: Dunleavy 22, Noah 19+11, Butler 18.

 

Sacramento Kings @ New Orleans Pelicans     102-97

Kings: Cousins 35+14, Gay 22, McCallum 22+10ast.     Pelicans: Morrow 23, Davis 22+8, Evans 15.

 

Milwaukee Bucks @ Detroit Pistons 111-116

Bucks: Knight 25+9+7, Sessions 20+11ast, Adrien 16+8.     Pistons: Monroe 28+14, Smith 26, Jennings 20+13 ast.

 

La top 10 della notte:

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.