NBA Recap: Memphis cede gara 1 a degli ottimi Spurs

Home

PARKER GREEN
 Ci aspettavamo tutti lo scontro Z-Bo contro Timoty, ci aspettavamo un match tirato, una di quelle partite che ci si augura aprano una lunga serie, ma purtroppo questo primo atto si è trasformato in un massacro.
Sin dal primo tempo gli Speroni vanno in vantaggio in doppia cifra, Parker (20p-9a) è letale sul pick and roll, le letture di Ginobili sono ineccepibili, Leonard (18p) ruba palloni e il duo Green-Bonner fa cadere la solita quantità di bombe ad orologeria.
Tra secondo e terzo periodo Memphis prova a rientrare col solito piazzato di Gasol (15-7) e con le triple di Pondexter (5/9 da 3), ma non basta, le fiammate di Parker squarciano la difesa dei Grizzlies, il tabellino segna +16 San Antonio…
L’ultimo quarto si trasforma quindi nel palcoscenico per il garbage-time con un attore che fino a un paio di anni fa non avremmo neppure immaginato di vedere nè in finale ad ovest con la maglia argentata, nè nei 6′ finali di una partita già finita: il nostro amato T-Mac che colleziona un misero 0/2 al tiro…

Vi sarete chiesti: ma Duncan e Randolph? Beh diremmo che alla fine dei conti si sono annullati, il primo 6p-10r, il secondo 2p-7r, ma è certo che Memphis senza il suo leader perde troppo potenziale offensivo, al contrario di SA che ha mille risorse.
Popovich sacrificando Timy su Z-Bo la prima mossa l’ha fatta, ora tocca a coach Hollins rispondere.

MEMPHIS SANANTONIO

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.