robert horry

NBA – Robert Horry esclude la possibilità di un back-to-back dei Bucks

Home NBA News

Di Three-peat, nella storia NBA, ce ne sono stati pochi. L’ultimo risale addirittura a 20 anni fa, quando i Los Angeles Lakers di Shaquille O’Neal e Kobe Bryant vinsero nel 2000, nel 2001 e nel 2002. Più di recente ci hanno provato i Miami Heat e i Golden State Warriors, che per motivi vari si sono fermati a due titoli consecutivi. Quest’anno i Milwaukee Bucks ci riproveranno, dopo aver vinto lo scorso luglio trascinati da Giannis Antetokounmpo, ma non sarà semplice anche solo fare back-to-back. Robert Horry, uno che di anelli vinti se ne intende, pensa sia addirittura impossibile.

Nel suo podcast Big Shot Bob, Horry ha parlato dei Bucks demolendone le chance di vittoria quest’anno e anche la cavalcata dello scorso anno.

Non penso che una squadra riuscirà mai a fare un Three-peat. Magari qualcuno riuscirà a fare un back-to-back, ma dubito riescano a fare un Three-peat. Potrebbe anche non capitare più un back-to-back, se pensate a quello che hanno fatto i Lakers. Hanno vinto [due stagioni fa, ndr] e l’anno dopo avevano una squadra completamente diversa. Sappiamo che Milwaukee non farà un back-to-back quest’anno, perché non avrebbero dovuto vincere nemmeno il primo titolo. Hanno vinto solo per un ditone.

Il riferimento è ovviamente al dito sulla linea da tre punti che ha impedito a Kevin Durant di eliminare i Bucks in Gara-7 delle semifinali di Conference. La partita si concluse in parità e ai supplementari fu Milwaukee a passare il turno.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.