russell westbrook

NBA – Russell Westbrook, Perkins rivela perché ha voluto lasciare Houston

Home NBA News

La decisione di Russell Westbrook di lasciare Houston è stata l’inizio del crollo dei Rockets, arrivati così rapidamente a fine ciclo. Da lì a poco anche James Harden chiese lo scambio, concretizzatosi qualche mese più tardi, e la franchigia è stata costretta ad un rebuilding che sta passando anche da risultati estremamente negativi. I Rockets hanno chiuso ultimi la stagione regolare.

Westbrook è rimasto solo una stagione a Houston, dove era arrivato nell’estate 2019 da Oklahoma City. La point guard non si è mai realmente integrata nella filosofia di Mike D’Antoni, mentre lui e Harden hanno sempre smentito ci fosse qualche screzio tra di loro. Ora è stato Kendrick Perkins a dare la propria versione dei fatti, citando una fonte vicina alla situazione. Ospite di The Jump, su ESPN, Perkins ha raccontato:

Da una fonte vicina al coaching staff di Houston, mi è stato detto che Russell Westbrook non si sentiva trattato come la stella che sentiva di essere. Per questo motivo ha chiesto la cessione.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.