NBA westbrook wizards

NBA – Russell Westbrook: “Sono già un campione, non mi serve un anello”

Home NBA News

Russell Westbrook nelle ultime settimane sta provando con tutto sé stesso a trascinare gli Washington Wizards nella griglia per i Playoff: nonostante le sue prestazioni individuali (l’ultima lo ha messo al fianco di Wilt Chamberlain nella storia NBA), la squadra ha però vinto solo 4 delle ultime 15 partite.

Nelle ultime partite Westbrook ha ricevuto tanti complimenti, ma anche qualche critica perché i suoi numeri, per quanto grandiosi, non hanno poi avuto un impatto determinante nel successo della franchigia. In particolare il giornalista di ESPN Stephen A. Smith ha dichiarato in televisione, con un lungo discorso, che nonostante nutra grande rispetto per la point guard di Washington non la consideri un vincente.

Dopo la partita contro Charlotte, appunto un’altra sconfitta per gli Wizards che è coincisa con la terza tripla-doppia consecutiva di Westbrook, il giocatore ha risposto a questo tipo di critiche, dicendo di considerarsi comunque un campione.

Io sono felice. Sono diventato un campione una volta arrivato in NBA. Sono cresciuto per strada, sono un campione. Non ho bisogno di vincere un titolo NBA. Conosco tante persone che lo hanno vinto e che sono comunque miserabili, che non hanno fatto nulla per la propria comunità o per le persone nel mondo. Il mio lascito non si basa su ciò che faccio in campo. Non giocherò a basket per tutta la vita. Il mio lascito è ciò che faccio fuori dal campo, su quante persone posso avere un impatto e quante ne posso ispirare durante la mia carriera. Per questo tengo la testa bassa e continuo a spingere. Non ci sono altri giocatori che vengono costantemente criticati come lo sono io. Ma io guardo il lato positivo perché ovviamente sto facendo qualcosa di positivo se la gente parla di me.

In questa stagione Westbrook sta mantenendo 21.8 punti, 10.5 assist e 10.1 rimbalzi di media: se dovesse chiudere con cifre simili, sarebbe la sua quarta annata in carriera con una tripla-doppia di media, la prima lontano da OKC.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.