pippen barkley

NBA – Scottie Pippen attacca Charles Barkley: “Si è sempre finto un duro”

Home NBA News

Sono giornate molto polemiche per Scottie Pippen che, dopo aver criticato Kevin Durant e aver suscitato la sua rabbiosa risposta, ha ora attaccato anche Charles Barkley. L’attuale membro della TNT Crew è stato per qualche anno uno dei principali antagonisti dei Chicago Bulls di Pippen e Michael Jordan nella NBA degli anni ’90. I due si sono scontrati alle Finals del 1993, quando Chicago vinse il suo terzo titolo.

In un’intervista a GQ, Pippen ha definito Barkley un “finto duro”, raccontando di averlo mai visto andare ad attaccar briga con uomini neri della sua stazza, ma solo con ragazzini bianchi. L’ex stella dei Bulls ha ricordato poi quando chiamò Sir Charles “ciccione” ai tempi di Houston, venendo minacciato di morte da quest’ultimo, ma appunto solo a parole, un segnale di debolezza secondo lui.

Avrei desiderato che passasse ai fatti. Non mi sono mai scusato, ma vi dirò una cosa. È stato arrestato solo una volta per aver scaraventato dei ragazzini bianchi dalla finestra. Non l’ho mai visto picchiarsi con un uomo nero, a meno che non ci fossero gli arbitri a proteggerlo. Va in giro come se fosse un duro. Non conosco nessuno che sia stato picchiato da Barkley, andate a controllare.

Pippen insultò Barkley nell’anno in cui i due erano compagni ai Rockets, l’unico di Scottie a Houston. In quell’occasione l’ex Suns disse che “sarebbe stato arrestato per omicidio” se Pippen non si fosse scusato con lui, cosa che a quanto pare non è avvenuta.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.