irving marks

NBA – Sean Marks spiega la decisione di escludere ad oltranza Kyrie Irving

Home NBA News

I Brooklyn Nets hanno annunciato oggi che Kyrie Irving verrà sostanzialmente messo fuori squadra finché non potrà essere totalmente disponibile. Il giocatore, a causa del mancato vaccino, non avrebbe infatti potuto disputare le partite casalinghe al Barclays Center e quelle contro i Knicks al MSG. È stata senza dubbio una decisione forte da parte della franchigia, spiegata dal GM Sean Marks nel corso di una conferenza stampa.

Marks ha ribadito che è stata una decisione sua e del proprietario Joseph Tsai e che questa è stata presa perché “è nel miglior interesse dell’organizzazione”. I Nets non vogliono giocatori part-time, ma in questo modo dovranno pagare Irving per le partite in trasferta che salterà per scelta della dirigenza. Per quelle casalinghe, che comunque non avrebbe disputato, il giocatore non percepirà lo stipendio come deciso in precedenza.

“La speranza è di riavere Kyrie con noi… In circostanze diverse lo riaccoglieremo a braccia aperte” ha aggiunto Marks. Al momento Irving non sembra comunque intenzionato a vaccinarsi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.