wiseman kerr

NBA – Steve Kerr sulle prossime mosse degli Warriors dopo l’infortunio di Wiseman

Home NBA News

Nelle scorse ore James Wiseman si è operato al menisco, infortunato in una recente partita contro Miami, ed è stato ufficialmente classificato out per il resto della stagione. I Golden State Warriors non perdono solo il proprio giovane di spicco, ma anche il centro titolare visto che avevano promosso Wiseman in quintetto da qualche settimana. Il mercato dei free agent non offre più grandi occasioni e quindi ci si chiede se gli Warriors decideranno di aggiungere un lungo per il finale di stagione. Coach Steve Kerr ha parlato di questa possibilità in conferenza stampa prima della partita contro Cleveland, dando qualche indizio su quelle che potrebbero essere le scelte future di Golden State:

Aggiungere lunghi? Dipende sempre di chi parliamo. Aggiungere un lungo giusto per aggiungerne uno non serve a nulla. Se però riesci a trovare un buon giocatore che ti può aiutare a vincere una partita, allora diventa importante. So che il front office sta esaminando tutte le possibili opzioni. Indipendentemente da questa eventuale aggiunta, per le partite restanti andremo comunque con quintetti più piccoli. Anche se aggiungeremo un lungo, è stato evidente nell’ultima partita e in questi anni che il nostro attacco parte dai pick&roll tra Steph e Draymond. Looney è abituato a giocare con noi, anche se c’è in campo Draymond da 4 sa come mantenere le spaziature e il ball movement che ci piace.

Nell’ultima partita c’è stato un possesso nel secondo tempo in cui abbiamo fatto 9 passaggi in attacco, che hanno portato ad una tripla di Curry. Non è semplicemente small ball, è capire la situazione e il roster a disposizione e muovere la palla. Nelle ultime 2 partite lo abbiamo fatto molto bene.

Steve Kerr non esclude quindi la firma di un lungo, qualcosa di cui si era parlato già a febbraio, quando Wiseman aveva saltato diverse partite. Gli Warriors sono reduci da 3 belle vittorie e sono noni nella Western Conference, con un record di 28-28. Wiseman in questa sua prima stagione in NBA con gli Warriors ha mantenuto 11.5 punti e 5.8 rimbalzi di media in poco più di 21′.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.