NCAA, Final Four: Michigan distrugge i sogni di Loyola, Villanova torna in finale

Home NCAA Recap

La finale del Torneo NCAA 2018 sarà Villanova-Michigan. I Wolverines, nella prima semifinale di San Antonio, hanno svegliato dal sogno Loyola Chicago, una delle tre #11 della storia ad arrivare fino alle Final Four: i Ramblers danno del filo da torcere a Michigan, arrivando anche sul +10 nei primi minuti del secondo tempo e mantenendosi in vantaggio per gran parte della seconda frazione. Michigan ribalta però l’esito negli ultimi 10′: un parziale di 20-6 lancia i Wolverines verso la vittoria, e il divario non fa altro che aumentare nel finale, fino al +12. Moritz Wagner, autore di una doppia-doppia, è diventato inoltre l’unico giocatore dopo Hakeem Olajuwon e Larry Bird a reazlizzare più di 20 o più punti e catturare 15 o più rimbalzi in semifinale (24 e 15).

Nella seconda semifinale invece Villanova ha la meglio sull’altra #1 Kansas, raggiungendo così la seconda finale in tre anni. Il match si decide nei primi minuti della gara: Villanova esordisce con un parziale di 22-4 che indirizza la gara, ed infatti Kansas non si riprende più, andando alla pausa lunga sul -15. Affidandosi ad Eric Paschall e all’AP Player of the Year Jalen Brunson, Villanova tocca nuovamente il +22 nel secondo tempo, strada spianata verso la vittoria nonostante gli ultimi tentativi di Graham e Newman che rendono solo meno amaro il passivo per Kansas.

 

#3 Michigan – #11  Loyola Chicago 69-57

Michigan: Wagner 24+15rim, Matthews 17, Robinson 9

Loyola: Kutwig 17, Custer 15, Jackson 10

 

#1 Villanova – #1 Kansas 95-79

Villanova: Paschall 24, Brunson 18+6ast, Spellman 15+13rim

Kansas: Graham 23, Newman 21+8rim, Mykhailiuk 10

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.