Nel big match di giornata, Derthona ha la meglio su Torino

Serie A2 Recap

BERTRAM TORTONA – REALE MUTUA TORINO 70-64

(22-15, 19-12, 12-16, 17-21)

Il big match di giornata mette di fronte due formazioni a punteggio pieno, sebbene la classifica le posizioni ad altezze diverse per via della differenza di gare disputate. Tortona si presenta alla gara forte di un record di 4-0 che le consegna la guida del campionato, mentre Torino affronta il derby desiderosa di poter dare seguito all’ottimo successo di due giorni prima su Piacenza.

I primi minuti di gioco sono tutti a tinte gialloblu, con Pinkins, Alibegovic e soprattutto Diop a fare la voce grossa per il 3-7 ospite. Mascolo dimostra di essere subito con la testa nella partita e non perde tempo per scuotere i suoi con il canestro del -2. La Reale Mutua raggiunge quota 9 ma poi si blocca e allora la Bertram ne approfitta per pareggiare ancora con Mascolo e per sorpassare con Fabi. I canestri da dietro l’arco di Mascolo e Sanders propiziano la fuga bianconera sul 19-13, la squadra di coach Cavina che patisce le basse percentuali al tiro e fatica ad entrare in ritmo e Tortona chiude il primo quarto sul 22-15.
La seconda frazione inizia ancora con i padroni di casa a dettare il ritmo del match. Gazzotti da tre firma la doppia cifra di vantaggio, i liberi di Ambrosin decretano il 29-17 mentre la tripla di Toscano regala un po’ di ossigeno alla Reale Mutua: ciononostante, coach Cavina decide di parlarci su e chiama timeout. Le parole di uno dei diversi ex della partita però non hanno l’effetto sperato e Tortona allunga, ancora con Mascolo protagonista. Torino non riesce ad essere efficace e all’intervallo si ritrova sotto per 41-27.

Al rientro in campo dagli spogliatoi la Bertram gestisce bene il vantaggio e cerca di incrementarlo , trovando il +18 con i censtri di Sanders e Cannon. Clark e Diop provano a caricarsi sulle spalle i propri compagni e stimolano una mini reazione gialloblu, che consente agli ospiti di accorciare sul 49-39. Ancora un canestro di Diop riduce il gap sotto la doppia cifra, l’imprecisione delle due squadre lascia invariato il punteggio per qualche minuto fino a che poco prima della sirena Ambrosin firma il 53-43 del trentesimo. 
Nell’ultimo quarto, Torino prova un ultimo e decisivo assalto ma non riesce mai a riaprire definitivamente il match, che rimane nelle mani di Tortona. Nei primi possessi la Bertram ne approfitta per tornare a distanza di sicurezza con Severini (57-43), mentre tra le fila torinesi è Penna il più intraprendente. I bianconeri concedono qualcosa di troppo ai ragazzi di coach Cavina che però non sfruttano adeguatamente le occasioni e consentono ai padroni di casa di rimanere in controllo, sempre intorno alle 8 lunghezze di distacco. Solo nel finale, Diop e Clark fanno salire qualche brivido lungo la schiena dei locali ma ormai è troppo tardi: gli ultimi possessi sanciscono la vittoria di Tortona per 70-64. 

 

TABELLINI

Bertram Tortona: Fabi 7, Sanders 13, Severini 6, Graziani ne, Morgillo, Cannon 7, Gazzotti 3, Tavernelli, Mascolo 18, Ambrosin 16, Sackey ne, Ciadini ne.

Reale Mutua Torino: Campani 2, Clark 10, Toscano 5, Cappelletti, Pagani ne, Penna 2, Diop 19, Ferro ne, Origlia ne, Alibegovic 14, Pinkins 12, Mortarino ne.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.