Nemanja Nedovic: “Voglio dimenticare i due anni a Milano, mi dispiace non aver potuto dare il meglio”

Coppe Europee Eurolega Home

Nemanja Nedovic da oggi è ufficialmente un giocatore del Panathinaikos: il serbo ha lasciato l’AX Armani Exchange Milano dopo due stagioni costellate da parecchi infortuni, che gli hanno impedito di esprimersi sui livelli visti invece a Malaga.

Nedovic, 7.9 punti di media nell’ultima stagione di Eurolega, ha rilasciato un’intervista ad Eurohoops per parlare della sua scelta. Nel corso della chiacchierata, ovviamente si è toccato anche l’argomento-Milano: il giocatore si è detto dispiaciuto per non aver potuto dare il meglio con i biancorossi, specialmente il primo anno con Simone Pianigiani in panchina, e ha chiuso il discorso dicendo di voler dimenticare la deludente esperienza.

Se iniziassimo a parlare dei miei due anni a Milano potremmo andare avanti per due giorni. Ci sono stati molti fattori che hanno influenzato i miei due anni a Milano, specialmente durante il primo. Non iniziammo col piede giusto. E sono davvero dispiaciuto perché non ho potuto dare il mio meglio a coach Pianigiani, colui che mi ha portato a Milano. Era colui che mi ha dato tanta libertà e tanti minuti all’inizio. Poi ho subito il primo infortunio, a due o tre settimane dall’inizio della stagione. Dopo quello è stato semplicemente un disastro. Voglio dimenticare.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.