Nessuna risposta dall’Eurocup per Cantù: Brienza va ad allenare a Lugano. Intanto Bazarevich firma in Turchia

Coppe Europee Eurocup Serie A News

Ieri sarebbe potuto essere il giorno decisivo per sapere se Cantù l’anno prossimo giocherà o meno la prossima Eurocup ma da Monaco non hanno fatto uscire nulla.
Il giorno definitivo in cui verranno ufficializzate tutte le componenti alla prossima Eurocup dovrebbe essere lunedì, secondo quanto riferito a Sportando.
Le possibilità di giocare la seconda competizione europea però stanno salendo, soprattutto a seguito della rinuncia delle squadre che giocano la VTB League, come detto da Andrei Kirilenko; il fatto è vero perché Zenit, Nizhny e Avtodor hanno già chiesto di giocare la prossima Fiba Champions League e presto verrà formalizzata la richiesta anche da parte del Lokomotiv Kuban che è arrivata alle Final Four di Eurolega lo scorso maggio.

Intanto però i brianzoli perdono l’ultima candidatura seria per la panchina: Nicola Brienza. Il vice allenatore storico della Pallacanestro Cantù aveva una clausola di escape entro ieri sera, qualora Cantù avesse deciso di offrirgli la panchina da capo allenatore. Tanto, anzi, tutto, sarebbe dipeso dalla partecipazione o meno alla prossima Eurocup ma, visto che a Monaco hanno preso tempo, Brienza ha rotto gli indugi e l’anno prossimo siederà sulla panchina dei Lugano Tigers.
La scelta di andare in Svizzera – ha spiegato Brienza sulle colonne de La Provincia di Como – è che il massimo campionato rossocrociato è più simile a quello italiano con quattro americani e tanti passaportati, mentre in A2 ci sono quasi solo italiani e due stranieri.

Nel frattempo l’ex tecnico canturino Sergey Bazarevich sembra essere molto vicino alla firma con la squadra turca di Trebisonda, il Trabzonspor.

bazarevich brienza cantù

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.