Nicola Brienza si propone a Cantù: “Se volessero promuovermi…”

Serie A News

brienza cantù

In un’intervista rilasciata a La Provincia di Como, l’assistente dell’Acqua Vitasnella Cantù Nicola Brienza ha parlato del proprio futuro, che negli ultimi mesi è stato abbastanza chiacchierato visto il possibile esonero a stagione in corso di Bazarevich, poi non avvenuto.

I brianzoli sono tutt’ora alla ricerca di un allenatore e, sebbene tra i candidati principali ci siano i nomi di Bagatskis, Priftis, Dalmonte e Molin, anche il giovane assistente potrebbe inserirsi nella corsa alla panchina. E’ stato lo stesso Brienza a manifestare il proprio interesse nel corso dell’intervista, dichiarando:

Sono in scadenza di contratto, per ora non ci sono state ancora offerte concrete da parte di Cantù ma nemmeno chiusure di porte. Penso che siano concentrati sul capo-allenatore, giustamente. Io head-coach? Ne hanno parlato o ne stanno parlando, per il momento non ci sono state richieste in tal senso né da parte della società né da parte mia. Magari stanno prendendo tempo perché vogliono farmi un’offerta… Ho chiesto al mio agente di dare uno sguardo alle altre opzioni, in modo da essere pronti se non dovesse arrivare l’offerta di Cantù, che comunque è un’assoluta priorità per me. In ogni caso io voglio restare qui, anche da vice. Per cui se mi si desse la possibilità di continuare a coltivare questo sogno, io non me ne andrei via. Rimarrei perché mi piacerebbe iniziare la carriera da capo-allenatore a Cantù.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.