italbasket melli

Nicolò Melli: “L’Italia di Mancini ci ha insegnato che niente è impossibile”

Home Nazionali Olimpiadi 2021

In vista della partenza dell’Italbasket per le Olimpiadi di Tokyo, Nicolò Melli è stato ospite di Sky Sport.

Tanti i temi toccati dal capitano della Nazionale, a partire dalla vittoria dell’Italia negli Europei di calcio. Un successo che può essere d’ispirazione anche per il gruppo di Meo Sacchetti.

L’Italia di Mancini ci ha insegnato che tutto è possibile. Ha avuto un percorso impervio per arrivare alla vittoria, ritrovandosi improvvisamente senza il suo miglior giocatore ma è riuscita a tenere alta la concentrazione. E anche nell’Italbasket la forza sta nel gruppo, ognuno porta il suo mattoncino, io non mi sento leader ma al massimo uno dei più esperti.

Melli poi è tornato sulla sua esperienza in NBA, conclusa qualche settimana fa.

La mia avventura in NBA, pur fra alti e bassi, è stata fantastica e mi ha arricchito molto come uomo e giocatore. Non ho rimpianti perché alcune situazioni non si possono controllare. Ho dato sempre il massimo ma non sono arrivati i risultati che speravo, però non è sempre colpa dell’allenatore che non mi ha dato spazio, probabilmente io quando ho giocato non sono riuscito a dare ciò che serviva.

Infine uno sguardo al futuro che sarà il ritorno all’Olimpia Milano.

Ora penso a Milano, ho firmato per tre anni e non credo che potrò tornare in NBA, soprattutto per motivi anagrafici. Sono felice di essere tornato all’Olimpia, le parole di Messina mi hanno riempito di orgoglio e stimolato molto.

 

Foto: FIBA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.