Nikola Mirotic non giocherà finché i Bulls non riusciranno a cederlo

NBA News

Ieri Nikola Mirotic era stato ad un passo dai New Orleans Pelicans, prima che fosse lo stesso montenegrino a bloccare lo scambio grazie alla sua clausola No Trade, visto che non era sicuro che la sua nuova squadra avrebbe sfruttato la Team Option che gli garantirebbe di guadagnare 12.5 milioni di dollari anche la prossima stagione. Nonostante le buone prestazioni in campo, Mirotic è un separato in casa nei Chicago Bulls da inizio anno, quando era stato protagonista della rissa con Bobby Portis in allenamento, dalla quale era uscito con la faccia fratturata.

I Bulls hanno in queste ore resto noto che Mirotic non giocherà stanotte contro Portland e non lo farà nemmeno nei prossimi giorni, finché non gli verrà trovata una nuova sistemazione. La trade deadline è fissata per l’8 febbraio, se Chicago non riuscisse a cedere l’ex Real Madrid entro quella data probabilmente lo reintegrerà fino al termine della stagione, quando inizierà un nuovo valzer di trattative o verrà rilasciato tra i free agent. Nelle scorse ore gli Utah Jazz hanno espresso interesse per il giocatore, anche se i Pelicans rimangono alla finestra.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.