lakers nba

Nuova regola per le panchine NBA: un piede in campo e sarà tecnico

Home NBA News

Ieri notte abbiamo avuto un assaggio, durante la gara tra Suns e Lakers in preseason, di quella che sarà la nuova regola per la gestione dei giocatori in panchina. Se anche solo uno di loro metterà piede in campo, per esempio per esultare, verrà punito con un fallo tecnico. Nella gara di ieri notte è toccato a Thomas Bryant, che era entrato in campo, seppur di poco, dopo una schiacciata di Damian Jones.

Il fischio dell’arbitro ha lasciato basiti tutti i compagni di Bryant, ma anche sui social i colleghi non si sono risparmiati. Ja Morant ad esempio ha commentato “wild”, ovvero “pazzesco”. La sensazione è che in questa stagione di casi del genere ne vedremo parecchi.

Finora veniva punito solo chi entrava in campo durante qualche azzuffata, in quel caso scattava anche una partita di sospensione. Quest’ultimo provvedimento è stato adottato dalla NBA dopo le polemiche degli ultimi Playoff, quando panchine come quelle dei Dallas Mavericks e dei Miami Heat erano spesso in piedi e addirittura in campo mentre si giocava in quella metà del rettangolo di gioco. La presenza dei giocatori ostacolava quelli in campo, rischiando anche di causare infortuni in caso di scontro fortuito.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.