Oklahoma City ci ritenta: in tre sul mercato per liberare spazio per un terzo violino

Home NBA

Gli Oklahoma City Thunder vogliono rifarsi dalle ultime post-season deludenti (eliminazioni al primo turno nelle ultime tre stagioni) e sono disposti a rivoluzionare il proprio roster. Stando a quanto riportato da Jake Fischer di Sports Illustrated, Sam Presti vuole affiancare un terzo violino a Russel Westbrook e Paul George. Si tratta dell’ennesimo tentativo di creare dei nuovi Big Three, dopo il fallimentare esperimento Anthony-George-Westbrook. I tre All-Star che non erano riusciti a trovare l’alchimia giusta nella stagione 2017-18, terminata con un secco 4-1 di Utah al primo turno dei playoffs.

Per poter andare a caccia di free-agent di livello, però, i Thunder saranno costretti a sacrificare un nucleo di giocatori importanti, avendo superato di molto il salary cap con la firma di Paul George al massimo salariale nella passata off-season. Sul mercato sono finiti Steven Adams, centro neozelandese alla sesta stagione in NBA, il tedesco Dennis Schroeder (arrivato da Atlanta via trade l’estate scorsa) e Andre Roberson, ancora difensiva della squadra. Per rendere più allettanti i pesanti contratti di Adams e Schroeder, i Thunder paiono essere disposti a mettere sul piatto la propria scelta al draft di giovedì notte, la chiamata numero 21.

Stando agli ultimi rumors da Oltreoceano, gli Indiana Pacers si sarebbero subito dichiarati interessati a Dennis Schroeder, considerato un elemento ideale da affiancare a Victor Oladipo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.