Verso Olympiacos-Olimpia Milano: assente Gudaitis, c’è Kuzminskas

Coppe Europee Eurolega Home

L’Olimpia Milano scenderà in campo domani in quel di Atene per la prima giornata del girone di ritorno di Eurolega: ad attendere l’AX ci sono i biancorossi dell’Olympiacos. La corazzata greca occupa attualmente la seconda posizione del torneo e ritrova dopo diverse partite  Milutinov, Printezis e Mantzaris. L’Oly dovrà fare a meno di Brian Roberts, ai box a causa di un problema muscolare.

L’ex Knicks si è già allenato con la squadra ed è disponibile per la trasferta

All’altro lato del ring i milanesi, che si presentano al Pireo con un’aggiunta di livello, l’ala lituana Mindaugas Kuzminskas, ultimo arrivato tra le file biancorosse, ma senza uno dei tasselli più importanti del roster, il centro Arturas Gudaitis. L’ex Lyetuvos, bloccato da un virus influenzale, è rimasto a Milano.

Le parole di Simone Pianigiani sull’incontro di domani sera:

Adesso affrontiamo le due squadre che guidano la classifica di EuroLeague e questo dice tutto – ammette Coach Simone Pianigiani – L’Olympiacos ha avuto assenze ma ha vinto comunque sette delle ultime nove gare giocate e recupera gran parte degli effettivi. Noi però vogliamo guardare solo a noi a stessi senza pensare alle difficoltà ma cercando di trovare, in questo mese di gennaio ricco di appuntamenti e con la stagione che entra nella fase cruciale, un po’ più di continuità e di identità. In EuroLeague non vogliamo soffermarci sulla classifica: torneremo a guardarla alla fine con l’obiettivo di scalare qualche gradino perché non ci piace per nulla essere lì dietro. Sappiamo che solo due volte su 11 non siamo mai stati avanti nel secondo tempo e sappiamo che sette volte nel quarto periodo siamo stati in vantaggio o almeno pari. Questi numeri hanno fatto nascere un po’ di frustrazione perché siamo tutti consapevoli di quanto la nostra classifica avrebbe dovuto essere diversa. Ma vogliamo restare compatti come siamo stati finora, ricordare che essere forti oggi ci dirà quanto siamo sulla strada giusta. Quindi ad Atene l’obiettivo è essere solidi e credibili indipendentemente dall’avversario, dalle difficoltà del momento o dalla consapevolezza che nessuno ci dà una chance”.

In dubbio anche Bertans che, come Gudaitis, non è sceso in campo in quel di Pesaro martedì sera.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.