Il Darussafaka ci prova fino alla fine ma l’Olympiacos ha la meglio: Lojeski trascina i biancorossi alla vittoria

Coppe Europee Eurolega

Olympiacos Piraeus – Darussafaka Dogus Istanbul 81-73

(25-18; 23-15; 21-25; 12-15 )

Al Peace and Friendship Stadium si affrontano nel venticinquesimo round di Eurolega i padroni di casa dell’Olympiacos Piraeus, terzi in classifica, e i turchi del Darussafaka Dogus Istanbul, attalmente noni.  La partita si apre con nove punti di Wanamaker, che affiancato da Wilbekin trascina il Darussafaka al vantaggio. L’Olympiacos risponde con Milutinov e Green, che con una tripla ristabilisce la parità: gli uomini di coach Sfairopoulos spingono sull’acceleratore, strappando il +3 a poco più di due minuti dal termine del primo quarto. Sul finale il Darussafaka prova a tenersi a contatto con Clyburn, ma quattro punti consecutivi di Lojeski chiudono la prima frazone di gioco sul 25-18. Nel secondo quarto i padroni di casa trascinati da Birch e Waters riprendono da dove avevano terminato, conquistando in un amen la doppia cifra di vantaggio.  Moermann e Wanamaker provano a tenere a galla il Daka, ma i biancorossi non smettono più di segnare:  Printezis e Young siglano il +15 con cui si chide il primo tempo, 48-33.

papapetrou olympiacosAl rientro in campo dopo l’intervallo lungo gli uomini di coach Blatt provano a risalire la china, ma i padroni di casa amministrano bene il vantaggio guidati da Milutinov e Birch. Nei minuti finali, una serie di errori da parte dei biancorossi permettono ai turchi di riportarsi intorno alla doppia cifra di svantaggio grazie ad uno scatenato Clyburn, che firma gli ultimi quattro punti e permette al Darussafaka di affacciarsi agli ultimi dieci minuti di gioco sul 69-57. Il quarto decisivo si apre con due punti di Green che rimpinguano il vantaggio dei greci, ma Anderson e Wanamaker rispondono immediatamente, seguiti a ruota da Clyburn che sigla il -6 dalla linea della carità. Spanoulis e Lojeski dànno ossigeno all’attacco dell’Olympiacos, che negli ultimi minuti  resiste agli attacchi di Wilbekin e Clyburn: il canestro finale di Printezis sigilla infine la vittoria dell’Olympiacos, che supera il Darussafaka per 81-73.

TABELLINI

Olympiacos: Green 11, Birch 13, Young 4, Papapetrou 0, Spanoulis 8, Waters 7, Milunitov 8, Printezis 8, Papanikolau 7, Mantzaris 3, Lojeski 12.

Darussafaka: Wilbekin 6, Batuk 0, Wanamaker 23, Clyburn 20, Ulubay 0, Moerman 5, Aldemir 0, Savas 2, Anderson 12, Zizic 5, Harangody 0.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.